Now Reading
Il 13 Aprile del 1967 i ROLLING STONES suonano per la prima volta oltre la “cortina di ferro”

Il 13 Aprile del 1967 i ROLLING STONES suonano per la prima volta oltre la “cortina di ferro”

rolling stones a varsavia

Il 13 Aprile del 1967 i ROLLING STONES suonano per la prima volta oltre la “cortina di ferro”, con una performance a Varsavia, in Polonia. Non sono la prima rockband britannica che accetta l’invito delle autorità dei paesi del “socialismo reale”, ma certamente la loro è una presenza che non può passare inosservata. L’invito rivolto dalle autorità polacche alla più provocatoria band del panorama mondiale suscita comunque non poche perplessità. I Rolling Stones, però, hanno la testa più dura delle autorità britanniche. Pur precisando che «Non c’è niente di politico: noi suoniamo per i giovani, che sono uguali dovunque…», si presentano puntuali sul palco allestito nel Palazzo della Cultura di Varsavia, accolti da migliaia di fan in delirio. Va peggio all’esterno, dove la polizia usa le maniere forti, con manganelli e lacrimogeni, per contenere l’assalto di duemila giovani senza biglietto che cercano di entrare. I giornalisti che per la prima volta assistono a un’esibizione degli Stones abbondano in colore descrivendo l’ambiente come una bolgia infernale in stato d’assedio. Le critiche più accese sono su quello che succede all’esterno. A questo proposito, diversi saranno i commenti della band: «Il concerto? Eccezionale. Gli incidenti? Normali episodi di esuberanza giovanile e ottusità della polizia. Sono successi episodi simili anche in altri luoghi. Non c’è niente di nuovo. I giovani sono esuberanti in tutto il mondo e la polizia non brilla per comprensione in nessun paese del mondo…».