Now Reading
DEATHLESS LEGACY – Mater Larvarum

DEATHLESS LEGACY – Mater Larvarum

Mater Larvarum è il titolo del sesto disco degli occult metallers Deathless Legacy: un concept-album incentrato sulla figura della divinità Mater Larvarum, appunto. L’album è pubblicato nelle versioni CD digipak e digitale il 9 dicembre per Scarlet Records. Registrato presso gli Eden Studios di Pisa, ‘Mater Larvarum’ è stato mixato e masterizzato da Simone Mularoni presso i Domination Studio. L’artwork è stato realizzato da Frater Orion (Andrea Falaschi), batterista della band. Il primo videoclip ufficiale estratto dal disco sarà pubblicato il 6 ottobre.

Disco esplosivo questo sesto lavoro dei Deathless Legacy, partendo da un’esplosiva Ora Pro Nobis con una Steva al massimo splendore, passando per una altisonante Nightfall. Ma non ci si annoia di certo, la tracklist è eccellente, Hollow è ringhiosa come un metalupo affamato, Fade into the dark parte su un tappeto di tastiera, per poi inerpicarsi sopra un fiordo di batteria immaginifico. Su The coven è una tempesta di chitarra elettrica a imperversare, brano al fulmicotone che non dà un attimo di tregua fatto apposta per scatenare un circle pit selvaggio nei live. Bella Absolution, non ci sono cadute di qualità nello scorrere di questo splendido concept, Moonless night va ad accarezzare la parte più rockeggiante del genere, surfando su un drumming severo e note affilate. Queen of the Infernal Pantheon tiene fede al titolo e si pervade di metallo scuro e incandescente, atmosfera delittuosa e sinistra, uno dei momenti più intriganti del disco con il suo martellamento senza tregua. Epica e macabra Altar of Bones regala una progressione marciante che lancia quel treno impazzito di pelli percosse che apre Run, proiettati in un mondo scuro dove velocissimi demoni corrono in ogni dove, l’album va a concludersi in maniera sontuosa con la cattedralica titletrack Mater larvarum, iridescente e sulfurea, cori e inni a contorno, questo bellissimo brano racchiude tutta l’anima (nera) del prodotto messo a punto dalla band.

Compatto, suonato alla perfezione, registrato in maniera eccellente con i suoni definiti, un concept che allunga la storia raccontata dai Deathless Legacy, forse nel prossimo album dei Ghost scriveranno che si sono ispirati ai Deathless Legacy… 😊

MAURIZIO DONINI 

Tracklist:

01 Ora Pro Nobis
02 Nightfall
03 Hollow
04 Fade into the Dark
05 The Coven
06 Absolution
07 Moonless Night
08 Queen of the Infernal Pantheon
09 Altar of Bones
10 Run
11 Mater Larvarum

Credits:
Label: Scarlet Records
Pubblicazione: 9 dicembre 2022

0
/10
VOTO

Band:
Steva – voce
Sgt. Bones – chitarra
Alex van Eden – tastiere
Deadwood Nick – basso
Frater Orion – batteria
Revyla – performance

http://www.deathlesslegacy.it
https://www.facebook.com/Deathlessmetal
https://www.youtube.com/channel/UCVAq1kh52Ql3cti6bw4vAYA

https://www.instagram.com/deathless_legacy
open.spotify.com/artist/1syX6SCTjW1fku8iUyQm2r