Now Reading
CAPITALE – Intervista alla band alt-rock romana

CAPITALE – Intervista alla band alt-rock romana

In occasione dell’uscita del loro nuovo singolo “BRUCIALO”, abbiamo intervistato la band romana CAPITALE.

Ciao ragazzi, siete freschi di nuovo singolo, Brucialo. Com’è nato il pezzo?
Il pezzo, come gli altri del disco in arrivo, è stato scritto di getto ad inizio 2020. In un momento duro come lo scorso anno, abbiamo tirato fuori un sacco di idee e spunti, una di queste idee è stata proprio ragionare su tutte quelle cose che a cui potremmo dare minor importanza nella nostra vita, senza creare mancanze ma, probabilmente, migliorandola. Così è uscito un elenco di cose il cui solo pensiero ci taglia il fiato: ecco “Brucialo”.

Il singolo precede il vostro debut album in uscita in primavera, cosa dobbiamo aspettarci dal disco?
Diciamo che tutti gli eventi drammatici dello scorso anno, ci hanno portato a poterci fermare un attimo e scrivere qualcosa insieme per vedere cose ne veniva fuori. Così nasce il progetto “Capitale” e così nasce il nostro primo disco. Un disco rock, secco e diretto, scritto di getto per fare una foto delle nostre vite nel 2020.

Brucialo contiene un forse senso di ribellione verso il mondo di oggi. C’è qualcosa da salvare nella società contemporanea o dovremmo bruciare tutto?
Ovviamente Brucialo è una grande metafora, ma nasce dalla consapevolezza che siamo circondati da un’infinità di bisogni indotti. Un sacco di cose che facciamo non per noi, ma perché il contesto che ci circonda, la società o la famiglia vuole che siano fatte. Forse la chiave passa attraverso questa consapevolezza e, di conseguenza, dalla forza di scegliere per noi, senza preoccuparci troppo del contesto, delle conseguenze e degli schemi. 

Le sonorità di Brucialo sono forse più immediate e meno introspettive del brano precedente, 23 giugno. Cosa accomuna invece le due canzoni?
Sicuramente a noi piace il rock. Il rock energico e potente, anche perché tutti noi abbiamo precedenti esperienze in progetti sicuramente più spinti, quindi “Brucialo” e il nostro primo singolo “Inverno” rispecchiano più il nostro sound ma il rock ha tante facce e tanti modi di esprimersi. “23 Giugno” è una canzone uscita in un paio d’ore (il 23 Giugno dello scorso anno), scritta e registrata subito, quindi la sentiamo molto nostra, anche se dobbiamo tirare un po’ il freno a mano quando la suoniamo.

Dateci uno spoiler del disco! ūüôā
E’ un disco che parla di noi, ci siamo fatti una foto nel 2020 e l’abbiamo messa in musica. E’ stato molto bello perché i nostri ricordi più belli (purtroppo troppo pochi) di questo 2020 sono legati alla scrittura e registrazione di questo disco, quindi ce lo ricorderemo per un sacco. Lo spoiler migliore che vorremmo darvi è che suonato dal vivo, con un palco pieno di amplificatori, luci e birre, suona veramente molto meglio, quindi speriamo quest’estate di potervelo far sentire in questa veste.

Band:
Daniele Brian Autore (Vanilla Sky)
Michele Grieco
Filippo Grossi
Leonardo Leonori
Antonio Falcon

https://www.capitalelaband.it
facebook.com/capitalelaband
https://www.youtube.com/c/Capitalelaband
instagram.com/capitalelaband