Now Reading
DAVID GARRETT “Unlimited Greatest Hits” – Live @ Arena di Verona, 15-9-2019

DAVID GARRETT “Unlimited Greatest Hits” – Live @ Arena di Verona, 15-9-2019

AlexPanozzo DavidGarrett UnlimitedTour ArenaDiVerona Verona150919 14

Quando pensiamo a un violinista, l’immaginario collettivo ci porta alla mente la musica classica, le Opere, “mostri sacri” quali Mozart e Beethoven… Ma c’è qualcuno pronto a stravolgere quest’idea ancorata, quel qualcuno si chiama David Garrett. Lo stesso David Garrett che nel 2013 interpretò Niccolò Paganini nel film “Il Violinista del Diavolo”.

Ieri sera proprio Garrett si è esibito nella Location probabilmente più adatta a Lui, la splendida Arena di Verona, che era gremita di gente di ogni età per l’occasione. Spettacolo coinvolgente, emozionante, “rockeggiante”, pezzi degli AC/DC come Thunderstruck e Back in Black, i Metallica proposti con Nothing Else Matter e Master of Puppets, la romantica e commovente November Rain suonate senza una pecca alternando i suoi due violini, arrivando a pilastri della musica classica quali la Nona Sinfonia di Beethoven e a Clair de Lune di Debussy (per palati più fini).

David si concede una mezz’ora di pausa per tornare sul palco con Viva la Vida dei Coldplay e fa esplodere l’Arena, lui stesso si commuove e racconta che, pur essendo in tournée dal 2016 ed aver toccato un sacco di paesi in tutto il mondo, questa sera all’Arena ha trovato la migliore accoglienza in una delle Location più belle in cui si sia mai esibito. Scende dal palco, suona tra il pubblico, Lui è umile, coinvolgente, molto sereno e lo trasmette con quel sorriso che ha stampato sul viso da inizio a fine spettacolo; pesca una ragazza dalla platea e portandola sul palco le dedica un classico contornandolo con gesti carini e “ammiccanti” per la gioia della fortunata… Non manca Smooth Criminal del mitico Michael Jackson, un ottimo medley dei Queen con Bohemian RhapsodyWe will rock you e We are the Champions cantata da tutto il pubblico presente che lo accompagna con la voce. Porta Phil Collins con l’intramontabile In The air tonight, e sorpresa! Propone anche un’inedita Dangerous del DJ francese David Guetta, strano pensarlo e bellissimo sentirlo… Si congeda non prima di aver presentato l’ottima band che lo accompagna, per tornare sul palco e salutare definitivamente l’Arena di Verona con un classico dei Beatles, Hey Jude.

Concerto davvero notevole, diverso in quanto manca la voce ma è incredibile sentire suonare tutto con il violino e non avere la necessità di sentire i testi dei brani proposti. Consigliato a chiunque, sicuramente agli amanti del Rock ma anche a chi ama la musica in ogni sua forma.

STEFANIA BATTISTEL
Photoset by ALEX PANOZZO

Credits: si ringrazia MA9 Promotion e International Music Arts per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.