fbpx
Now Reading
Il 29 Novembre del 2001 muore GEORGE HARRISON

Il 29 Novembre del 2001 muore GEORGE HARRISON

George Harrison Press Image 2

GEORGE HARRISON muore di cancro all’età di 58 anni,  il 29 novembre 2001, nella villa di Ringo Starr, a Beverly Hills.  Il suo corpo verrà cremato, come da lui richiesto nelle sue ultime volontà, e le sue ceneri, raccolte in una scatola di cartone, verranno sparse nel sacro fiume indiano, il Gange, secondo la tradizione induista . Alla notizia della morte, tanti fan si radunano presso gli studi di Abbey Road, simbolo dell’epopea beatlesiana, per commemorarlo; la maggior parte di loro non era neanche nata,  quando i Beatles raggiungevano la fama mondiale. Cantautore, polistrumentista, compositore, attore, produttore cinematografico e discografico, dal 1960 al 1970 ha fatto parte dei Beatles.  Dopo lo scioglimento del gruppo (il cui ultimo atto coincise, nel gennaio 1970, con la seduta di studio della canzone scritta da Harrison “I Me Mine”) ha intrapreso una carriera individuale, sia come musicista che come produttore musicale e cinematografico. E’ stato anche  membro fondatore dei Traveling Wilburys. Durante gli anni  con i Beatles ha scritto ventidue canzoni, tra le quali  le famosissime “While My Guitar Gently Weeps”, “Something” e “Here Comes the Sun”.

« La morale della storia è che, se accetti gli alti, dovrai passare anche attraverso i bassi. Nelle nostre vite abbiamo imparato a conoscere l’amore e l’odio, gli alti e i bassi, il bene e il male, le sconfitte e le vittorie. Era come una versione amplificata di quello che vive chiunque altro. Quindi, essenzialmente, va bene. Qualsiasi cosa sia accaduta è positiva se ci ha insegnato qualcosa, ed è negativa solo se non abbiamo imparato: “Chi sono? Dove sto andando? Da dove vengo?” »

(George Harrison)

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.