TEATRO DUSE BOLOGNA OLTRE 60 SPETTACOLI NELLA STAGIONE 2022/2023

In scena oltre la prosa: Carlo Lucarelli, Marco Goldin, Nichi Vendola, Natalino Balasso, Giorgio Lupano, Marco Travaglio, Paolo Rossi, Lino Guanciale. La danza con Balletto di Roma, RBR Illusionisti della danza, Russian Classical Ballet, Artemis Danza, Le Supplici, Daniele Cipriani Entertainment. Per ‘DUSEracconti – Storie di donne’: Anna Maria Barbera, Paola Minaccioni, Serena Dandini, Arianna Porcelli Sofonov. I concerti: Filarmonica Arturo Toscanini, Raphael Gualazzi, Federico Mecozzi, Daniele Silvestri, Tony Hadley, Federico Aicardi, Angelo Branduardi, Alex Britti, Simona Molinari, Harlem Gospel Choir, Tommy Emmanuel, Fabio Concato, Simone Cristicchi, Amara, BeatleStory. Le collaborazioni: Fantateatro, Orchestra Senzaspine, Musica Insieme, Bologna Jazz Festival, Bernstein School of Musical Theater.

Si alza il sipario sulla Stagione 2022/2023 del Teatro Duse di Bologna. Accanto al cartellone di prosa già svelato a giugno e che comprende 16 titoli in abbonamento, più 7 spettacoli in opzione e l’attesissimo ritorno di ‘Slava’s Snowshow’ (dal 15 al 19 marzo), la Stagione si arricchisce del filone ‘DUSEoltre’ che prevede 8 appuntamenti di drammaturgia contemporanea e storytelling e del percorso dedicato alla danza con 5 appuntamenti, più 2 balletti classici fuori abbonamento. La programmazione si completa con il ciclo ‘DUSEracconti – Storie di donne’ con le più talentuose interpreti femminili impegnate in 4 spettacoli fuori dagli schemi. Infine, il nutrito calendario dei concerti che spaziano dalla musica classica al cantautorato, fino ai live delle star della scena internazionale.  È, dunque, un ventaglio ricco e variegato quello che per la nuova Stagione riunisce oltre 60 titoli diversi, inclusi gli appuntamenti promossi insieme alle più importanti realtà culturali del territorio e le attività del progetto ‘DUSEgiovani’. Proseguono, infatti, le collaborazioni con Fantateatro, Orchestra Senzaspine e Bernstein School of Musical Theater. Tornerà al Duse anche il Bologna Jazz Festival. Tra le novità, invece, la partnership con la Fondazione Musica Insieme, nell’ambito del Festival Respighi.

“Per la Stagione 2022/2023 – sottolinea il presidente del Cda del Teatro Duse Walter Mramor – abbiamo selezionato una rosa di spettacoli molto diversi tra loro, accomunati tutti da un unico tratto distintivo: l’assoluta qualità. Accanto ai grandi maestri della prosa, che restano caposaldo identitario del cartellone del Duse, sono di grande interesse i carnet dei concerti, il percorso sul mondo femminile con protagoniste artiste di rilievo della scena nazionale e l’originale percorso di danza contemporanea. Artisti di generazioni diverse che ci faranno sognare, sorridere e, soprattutto, riflettere sui noi stessi e sul valore del teatro quale patrimonio comune imprescindibile. Al contempo, proseguono e si ampliano le collaborazioni con le realtà del territorio che sono il più fulgido specchio della vivacità culturale della città di Bologna e non solo. Non vediamo l’ora, dunque, di accogliere il nostro pubblico per questa nuova Stagione che si preannuncia estremamente stimolante. L’augurio è che sia per tutti una grande festa da vivere insieme, con ritrovate gioia e serenità”.

La nuova Stagione, accompagnata dal claim ‘Un teatro per sognare’, è stata presentata dalla Direzione Artistica del Teatro Duse composta da Walter Mramor (a.ArtistiAssociati di Gorizia), Livia Amabilino (La Contrada – Teatro Stabile di Trieste), Berto Gavioli (Teatro Michelangelo di Modena) e Stefano Degli Esposti (Dems Teatro). Sono, inoltre, intervenuti la delegata alla Cultura di Bologna e Città Metropolitana Elena Di Gioia, il direttore organizzativo del Teatro Gabriele Scrima e i principali partner dello storico palcoscenico bolognese. La Stagione del Teatro Duse si svolge con il patrocinio e il contributo di Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna; e con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Main partner è BPER Banca, storico sostenitore e da sempre al fianco del Teatro Duse. Sostengono la Stagione anche Hera, Penske Cars, StarEmilia, Prime – Palestre italiane, Hotel Touring Bologna, Vivaticket, Coop Alleanza 3.0, Pasticceria Regina di Quadri, Forno Brisa, Matteiplast, I Giardini di Anna. Media partner sono QN il Resto del Carlino e Radio Bruno.