DEFTONES @ SEQUOIE MUSIC PARK – BOLOGNA – 21-06-2022

DEFTONES – SEQUOIE MUSIC PARK – BOLOGNA – 21-06-2022

Qualche goccia di pioggia cade sui fan impazienti di accogliere i Deftones, la band che, insieme ai Korn, viene giustamente considerata come pioniere del nu metal.

Ad aprire le danze ci pensa Grandson, all’anagrafe Jordan Edward Benjamin, ragazzo classe 1993 dalla doppia cittadinanza canadese e americana che, con il suo hip hop alternativo carico di sfuriate provenienti da chitarre distorte carica a dovere un pubblico che si fa via via sempre più numeroso. Una discografia ancora acerba si dimostra molto efficace e coinvolgente in fase live, il tempo a disposizione non è molto ma è sufficiente per confermare il grande talento di questo giovane artista.

Chino Moreno si presenta insieme ai 4 compagni di viaggio di questo tour, poco dopo le 21 e 30, sul palco del Sequoie Music Park, splendida location immersa tra gli alberi del parco delle Caserme Rosse di Bologna.

“Genesis”, estratto da “Ohms”, nona e più recente fatica discografica della band statunitense, è il brano scelto per l’apertura.

Lance Jackman alle sei corde svolge alla perfezione il suo compito e non fa rimpiangere Stephen Carpenter, lo storico chitarrista della band di Sacramento, che ha deciso per questioni personali di non partecipare agli show al di fuori degli Stati Uniti.

C’è invece un altro dei membri fondatori, il batterista Abe Cunningham che, insieme a Fred Sablan al basso dà vita ad una perfetta base ritmica e c’è, ovviamente, anche Frank Delgado alle tastiere e ai sampler.

Non possono mancare i singoli che hanno contraddistinto la carriera dei Deftones, come “Be Quiet and Drive (Far Away)” o “My Own Summer” che danno evidenza dell’ottima forma vocale di Chino Moreno, mai statico sul palco ma scatenato nel percorrerlo in tutta la sua ampiezza saltando spesso anche sulle spie.

1 ora e mezza di muro sonoro da parte di una band che dimostra, pur con una line up leggermente modificata, di essere più viva che mai.

MARCO PRITONI

Photoset by Andrea Nascetti 

Credits: si ringraziano Unipol Arena e Barley Arts per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.

BAND:
Chino Moreno – Voce
Frank Delgado – Tastiere, sampler
Abe Cunningham – Batteria
Fred Sablan – Basso, cori
Lance Jackman – Chitarre, cori

SETLIST:

Genesis

Rocket Skates

Be Quiet and Drive (Far Away)

My Own Summer (Shove It)

Tempest

Swerve City

Digital Bath

Around the Fur

You’ve Seen the Butcher

Sextape

Diamond Eyes

Rosemary

Bloody Cape

Change (In the House of Flies)

Ohms

Encore:

Headup

Lotion

7 Words