Il 27 Gennaio 1973 “Superstition” di STEVIE WONDER arriva al #1 della US Chart

Il 27 Gennaio del 1973 “Superstition”, di STEVIE WONDER, balza al primo posto delle classifiche americane, diventando il suo secondo “No.1 single”, 10 anni dopo il primo. Scritta nel 1972 e registrata per l’album “Talking Book”, da cui fu estratta come primo singolo, la canzone vinse il Grammy Award per la “Best R&B Song” e quello per per la “Best R&B Vocal Performance, Male”. Stevie l’ aveva scritta originariamente per Jeff Beck, ma l’insistenza del suo manager lo convinse a registrare egli stesso il brano, mentre a Beck fu offerto “Cause We’ve Ended As Lovers”, benché in seguito anche lui registrò una cover di Superstition. Il brano rappresentò per Wonder un netto cambiamento rispetto ai brani che aveva registrato fino a quel momento, passando dal tipico pop della Motown ad uno stile più personale, che permeerà tutti i suoi lavori a venire.La canzone parla delle superstizioni, e nel testo si menzionano numerose credenze popolari. Nel novembre 2004 la rivista Rolling Stone ha classificato il brano alla posizione 74 della lista delle 500 migliori canzoni della storia. La caratteristica batteria che dà inizio al brano, fu suonata da Stevie stesso….