fbpx
Now Reading
RIE A.K.A. SUZAKU – Top Runner

RIE A.K.A. SUZAKU – Top Runner

rie aka suzaku CD

Oltre ad essere una graziosa ragazza giapponese, Rie Tomimatsu, in arte Rie a.k.a. Suzaku, è una bravissima ed abile chitarrista heavy metal. Ha già all’attivo alcuni album sia cantati che strumentali e le sue influenze musicali spaziano dai Children Of Bodom ai Dream Theater e nel mezzo tanta cultura musicale, nonché grande tecnica chitarristica ma anche feeling e tanta passione. Lo scorso anno ha dato vita anche a “Resistance”, primo EP delle RiViNi, ottima band femminile sempre del Sol Levante, ma io la preferisco in questa versione, strumentale e shred. “Top Runner” è il nuovo album e sembra essere il seguito di “Seven Seas”, album strumentale uscito nel 2016. “Top Runner” racchiude una serie di brani strumentali che mettono in mostra non solo le abilità tecniche e virtuose della chitarrista, ma anche il gusto musicale, con assoli passionali e carichi di feeling e fraseggi melodici e toccanti.Il rombo di un motore dà il via a “Urban Highway” e subito la graziosa chitarrista giapponese dimostra di essere abile chitarrista dotata di grande feeling e di una tecnica notevole, ottimi fraseggi melodici, ma anche scale vorticose che faranno sicuramente presa su ogni amante delle sei corde e “Seaside Avenue” è un brano avvolgente per le sue melodie che attingono da un sound più progressivo e anche un po’ jazzato e “Furinkazan”, brano più metal e dove quasi timidamente appare un flauto per un viaggio anche verso il folklore giapponese e Rie ci fa scoprire sempre di più il suo talento.

E’ d’obbligo il track by track e “Top Runner” è la title track, altra splendida song dove al metal si unisce nuovamente un sound prog e anche AOR, per quelle melodie aperte che avvolgono chi ascolta e ottimo è anche l’intervento di sax e “Wangan Street” è più rivolto alla tecnica strumentale, ma non mancano i fraseggi melodici e un atteggiamento più fusion, ma sempre fuso al metal e allo shred. Ottime atmosfere e grande performance di basso e batteria, oltre che logicamente di chitarra e in lontana cori femminili danno una pennellata di gusto in più. A seguire c’è “Luck The Drive” con le sue perfette armonie e con ritmiche più dance, “Power Engine”, ancora più metal e con riff d’annata, ma sempre con quel gusto melodico che rappresenta lo stile della chitarrista e appare anche il suono di un Hammond e altri suoni di tastiere molto prog e anche un pianoforte classicheggiante. Siamo arrivati quasi al termine del cd e “Towards The Horizons” è uno di quei brani che fa chiudere gli occhi e viaggiare lontano, lento e passionale e dove Rie suona con grande feeling e le sue dita sono guidate direttamente dal suo cuore, fraseggi melodici che incantano e che costruiscono sogni difficili poi da dimenticare e “Suzaku 2019”, altro brano che dosa alla perfezione tecnica e feeling. Brava, veramente una bravissima chitarrista e musicista che meriterebbe un seguito anche negli States e nella nostra Europa.

FABIO LOFFREDO

Tracklist:

  1. Urban Highway
  2. Seaside Avenue
  3. Furinkazan
  4. Top Runner
  5. Wangan Street
  6. Luck The Drive
  7. Power Engine
  8. Towards The Horizons
  9. Suzaku 2019

Label: Poppin Records
Genere: Heavy Metal/Shred
Anno: 2019

0
/10
VOTO
rie aka suzaku

Band:

Rie a.k.a. Suzaku: Chitarra, basso, tastiere e programmazione
Mitsuru Sutoh: basso
Shingo Tanaka: Basso
Mayumu Hidaka: Basso
Juna Serita: Basso
Kanade Sato: Batteria
Wakana: Sax

http://www.poppin.jp/rie_web/
https://www.facebook.com/RieSuzakuEng/
https://www.instagram.com/riesuzaku/?hl

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.