fbpx
Now Reading
DARKTHRONE – Old Star

DARKTHRONE – Old Star

Foto

Possiamo ben dire che la storia del black metal, specialmente norvegese, parte dai Darkthrone, band oramai leggendaria del genere e attivi da più di trent’anni. Dal 1991, anno in cui uscì “Soulside Journey”, il loro primo album, i blackmetallers norvegesi hanno sempre dato vita ad ottimi album e dopo “Arctic Thunder”, del 2016, tornano con “Old Star”, loro diciottesimo album e sembrano nel loro intento a voler ritornare, come sound ai loro esordi, sempre growls e ottimi spunti chitarristici. Solo sei brani compongono “Old Star”, ma riusciranno di sicuro a far presa ai loro fan e anche ai fan del metal in generale. Con “I Muffle Your Inner Choir”, parte subito la violenza sonora dei Darkthrone, ma il tutto è leggibile e fruibile come poche band del genere sanno fare e i growls ci conducono verso un black metal molto anni ottanta e novanta e in alcuni momenti le ritmiche rallentano ricordandoci il doom metal che fu e “The Hardship Of The Scots”, è in parte anche classic metal e farà scuotere sicuramente la testa pesantemente, sette minuti e mezzo di black e doom metal e le parti vocali diventano più ruvide ed orrorifiche e c’è anche “Old Star”, la title track, più breve ma con lo stesso impatto. Altri tre brani, “Alp Man”, con le sue trame di chitarra più marcate, “Duke OF Gloat”, veloce, ruvida e graffiante e “The Key Is Inside The Wall”, dai riff di chitarra molto sabbathiani, chiudono un album che conferma i Darkthrone come ancora una volta una delle band portabandiera del black metal.
 
FABIO LOFFREDO
Voto: 7,5/10

Foto

Tracklist:

  1. I Muffle Your Inner Choir
  2. The Hardship Of The Scots
  3. Old Star
  4. Alp Man
  5. Duke Of Gloat
  6. The Key Is Inside The Wall

 
Label: Peaceville Records
Genere: Black Metal
Anno: 2019
 
Members:
Gylve Fenriz Nagell: Batteria, voce, basso e chitarra
Ted Skjellum Nocturno Culto: Voce, chitarra e basso
 
https://www.facebook.com/Darkthrone-101075189934422/