fbpx
Now Reading
BABY METAL – Metal Galaxy

BABY METAL – Metal Galaxy

baby metal CD

Al mondo occidentale tutto questo può far sorridere, ma in Giappone c’è una cultura musicale incredibile e un progetto come le Baby Metal merita consensi anche da noi. Le Baby Metal sono nate come trio, ma oggi rimangono in due, Su-Metal e Moametal, Yuimetal ha abbandonato la band prima dell’uscita di “Metal Galaxy”, loro terzo album e chissà, forse perché avrà preferito fare la teen-agers. Ma dietro queste ragazze c’è una band formata da musicisti professionisti e con un a tecnica strumentale mostruosa e se andate su Youtube, ve ne accorgerete e in alcuni brani le ragazze ospitano ottimo musicisti internazionali e anche molto conosciuti, ma ne parliamo nelle righe più sotto. “Future Metal” lo annuncia il titolo, è heavy metal moderno con tastiere anche prog, brano che non ha tresti, ma solo vocalizzi e “Da Da Dance” è metal veloce e trascinante con il bravissimo Taak Matsumoto, rinomato chitarrista conosciuto per chi ama il mondo delle sei corde, come ospite e qui ci regala un breve ma bellissimo assolo di chitarra e ancora “Elevator Girl”, tra thrash metal e progressive metal e con alla base una band con incredibili musicisti. Con “Shanti Shanti Shanti”, le ragazzine esplorano il folk mediorientale e fanno lo stesso in “Oh! Majinai”, fondendo il tutto al metal e al j-pop/rock e come ospite stavolta c’è Joakim Broden, cantante degli svedesi Sabaton.

Altri brani da segnalare sono “Brand New Day”, con guests come Tim Henson e Scott Lepade, chitarristi degli statunitensi Polyphia e ancora “In The Name Of”, con intro epico e con cori femminili maestosi, poi un miscuglio di progressive metal, metal epico e death metal con voci growls e percussioni tribali e un sound simile è per “Distorsion”, brano che acquista anche atmosfere più cupe e drammatiche e ad aiutare le bimbe metal c’è la padronanza e la furia di Alissa White-Gluz, voce degli Arch Enemy. “Pa Pa Ya!!” è un successo annunciato, più che altro per il Paese del Sol Levante, crossover metal con parti rap ad opera dell’ospite F. Hero, mentre “Kagerou” è hard rock con una forte vena melodica, ritornello orecchiabile e duri riff di chitarra. Da citare anche “Starlight”, speed metal molto anni ottanta, “Shine”, ballata sinfonica e con un bel guitar solo e “Arcadia”, speed metal neoclassico che ricorda gli Earthshaker, altra band giapponese, con un bell’assolo di chitarra e finale stile Queen. Potete sorridere, ma a me le Baby Metal piacciono e fin quando in Italia viene citato il trap come genere musicale (ma lo è?) tra i più seguiti, allora Baby Metal forever.

FABIO LOFFREDO

Tracklist:

  1. Future Metal
  2. Da Da Dance (feat. Tak Matsumoto)
  3. Elevator Girl (English Version)
  4. Shanti Shanti Shanti
  5. Oh! Majinai (feat. Joakim Broden)
  6. Brand New Day (feat. Tim Henson & Scott LePage)
  7. BBAB
  8. Night Night Burn!
  9. In The Name Of
  10. Distorsion (feat. Alissa White-Gluz)
  11. Pa Pa Ya!! ( feat. F. Hero)
  12. BxMxC
  13. Kagerou
  14. Starlight
  15. Shine
  16. Arkadia

Label: BMD Fox/Toy’s Factory/Amuse
Genere: Heavy Metal/J-Pop
Anno: 2019

 

0
/10
VOTO
baby metal 19

Band:
Suzuka Nakamoto (Su-Metal): Voce
Moa Kikuchi (Moametal)

Band di supporto:
Takayoshi Omura (C4): Chitarra
Leda (Deluhi/Galneryus): Chitarra
Boh (Binecks): Basso
Hideki Aoyama (Ever+Last): Batteria

Special Guests:
Tak Matsumoto: Chitarra in “Da Da Dance”
Joakim Broden: Voce in ”Oh Majinai!“
Tim Henson: Chitarra in “Brand New Day”
Scott LePage: Chitarra in “Brand New Day”
Alissa White-Gluz: Voce in “Distorsion”
F. Hero: Voce in “Pa Pa Ya!”

https://www.babymetal.com/en/
https://www.facebook.com/BABYMETAL.jp
https://twitter.com/BABYMETAL_JAPAN
https://www.instagram.com/babymetal_official/
https://www.youtube.com/channel/UC33_tIj4m1_XaqfFcomShvw