fbpx
Now Reading
Tour italiano per la trombettista, cantante e compositrice spagnola ANDREA MOTIS

Tour italiano per la trombettista, cantante e compositrice spagnola ANDREA MOTIS

ANDREA MOTIS

02/12/2017 Avellino – Senzatempo Club del Jazz
03/12/2017 Taranto – Teatra Tatà – Ghironda Winter Festival 
www.bookingshow.it
04/12/2017 Roma – IT Auditorium Parco della Musica

Dopo aver pubblicato sei album di successo con il bassista Joan Chamorro, la trombettista, cantante e compositrice Andrea Motis, con base a Barcellona, arriva in Italia per presentare il suo debutto da solista Emotional Dance.

La stupefacente armonia sviluppata con Chamorro negli ultimi sette anni risulta del tutto immutata in Emotional Dance. Le brillanti performance vedono coinvolto Chamorro insieme al pianista Ignasi Terraza, al batterista Esteve Pi e al chitarrista Josep Traver nella formazione principale. Proprio come con Chamorro, la Motis ha svolto frequenti tour e registrazioni anche con i musicisti sopracitati.
Chamorro ha coprodotto Emotional Dance con Brian Bacchus e Jay Newland. Dietro saggio consiglio di Bacchus e del direttore dell’A&R della Universal Recors, Jean-Philippe Allard, la Motis ha aggiunto al gruppo diversi musicisti con base negli USA – il vibrafonista Warren Wolf, il fisarmonicista Gil Goldstein, il baritono sassofonista Scott Robinson, il percussionista Café Da Silvia.  Tre brani hanno visto anche il coinvolgimento del celebre sax tenore dell’americano Joel Frahm, che aveva già collaborato con la Motis e Chamorro. “Abbiamo invitato [Joel] a suonare con noi a Barcellona nel 2016. È stato così incredibile che sapevamo di volerlo a bordo per quest’album”, dice Andrea Motis con entusiasmo.
Anche se ha solo 21 anni, la Motis mostra una maturità musicale ben oltre la sua età. Questo perché ha iniziato a suonare la tromba a sette anni; tre anni dopo ha iniziato a studiare jazz alla Municipal School of Music of Sant Andreu con Chamorro, che subito dopo l’ha ingaggiata nella sua band quando lei era ancora un’adolescente. Mentre frequentava la scuola, per nove anni ha fatto parte della Sant Andreu Jazz Band, con la quale ha registrato otto dischi e grazie alla quale ha suonato con musicisti del calibro del trombonista Wycliffe Gordon, del sassofonista Jesse Davis, del clarinettista Bobby Gordon e del sassofonista Dick Oatts, per citarne alcuni. Oltre che la tromba, Andrea suona anche il sassofono contralto. Ma è stato nella band di Chamorro che ha iniziato a cantare. “La tromba sarà sempre il mio strumento preferito”, risponde la Motis quando le viene chiesto se preferisce essere una cantante o una strumentista. “Suonare la tromba è come meditare; è parte integrante della mia vita. Ma non voglio mai scegliere solo uno dei miei lati artistici perché amo interpretarli tutti”.
In Emotional Dance, il canto occupa il centro della scena: l’artista è un contralto affascinante e agile. Con il suo sottile vibrato e le sue espressioni succinte, il modo di cantare della Motis è stato paragonato a quello di personalità di spicco quali Billie Holiday e Norah Jones.

Queste le date del tour presentato da Ponderosa Music & Art:
02/12/2017 Avellino – Senzatempo Club del Jazz
03/12/2017 Taranto – Teatra Tatà – Ghironda Winter Festival
www.bookingshow.it
04/12/2017 Rome – IT Auditorium Parco della Musica

https://www.facebook.com/AndreaMotisMusic/
http://andreamotis.com/en/

www.ponderosa.it

Foto