Now Reading
Pubblicato oggi Hyperbole di Livia Ferri UN brano di “A Path made by Walking”

Pubblicato oggi Hyperbole di Livia Ferri UN brano di “A Path made by Walking”

Ad anticipare il lancio del primo brano “Hyperbole”, una riuscita campagna di crowdfunding su IndieGoGo.com e una versione live in studio di “Comfort Me” di Feist (Spotify,SoundcloudITunesDeezer).

Livia Ferri su “Hyperbole”:
“Immaginate di esservi chiusi in casa per un mese, trenta giorni. Di esservi chiusi per uno scopo: autodistruggervi, annichilirvi, dimenticarvi, dimenticare il dolore, drogarvi e fare tutte le cose che al corpo si possono fare per annientare il dolore. E nel frattempo, in quello stesso mese, immaginate di pretendere di scrivere, di far nascere qualcosa. Immaginate i tentativi e l’inadeguatezza delle creazioni false, l’imbarazzo di fronte a voi stessi, il disgusto, il terrore di aver perso tutto, tutto quello che sapevate di sapere e voler fare. Immaginate a quel punto la parte migliore di voi, quella che non si lamenta, quella responsabile, quella che non delega il proprio dolore all’esterno, che non si giudica e che non giudica, svegliarsi. Immaginate il desiderio di essere quello che volete essere. Immaginate, allora, di ingaggiare una guerra con voi stessi. Immaginate di essere Smeagol e Gollum, immaginate di odiare questa guerra fra loro, che non avrebbe mai dovuto esistere. Immaginate che queste due parti, nella loro fortissima attrazione e repulsione, vengano a spiaccicarsi l’una contro l’altra.”

Management / Label
BUM! & M.i.l.k. – Minds in a Lovely Karma

UFFICIO STAMPA Sfera Cubica 
press@sferacubica.it