Now Reading
GUAPPECARTO’ ROCKAMBOLES TOUR 2015 @ Libera Università di Alcatraz Santa Cristina – Gubbio (PG 31-7-2015 …

GUAPPECARTO’ ROCKAMBOLES TOUR 2015 @ Libera Università di Alcatraz Santa Cristina – Gubbio (PG 31-7-2015 …

I GUAPPECARTO’ terminano il loro tour estivo in Italia, ovunque partecipatissimo, con l’apertura del “6° Estasi Musicando 2015 – Festival della Musica di Alcatraz”. Sul palco dell’evento, che si svolge all’interno dell’originale agriturismo umbro di Jacopo Fo, i Guappecartò presenteranno i brani del loro disco “Rockamboles”, un lavoro trascinante che proprio dal vivo trova la migliore espressione.
Nella kermesse di Alcatraz, parteciperanno artisti del calibro di Musica Nuda, John De Leo, Potta, Stefano Benni, Tricarico, Raiz, Nando Citarella, Paolo Rossi ed altri ancora.
 ROCKAMBOLES è Il nuovo disco dei Guappecartò, il terzo di questo straordinario ensemble musicale italiano di origine ma europeo di fatto. Il titolo si deve all’ennesima sfida accolta dalla band, quella di registrare un disco affidandosi un po’ al caso, in locali e sale concerto, coi mezzi trovati in loco. Il risultato è un eccellente lavoro in cui i brani sono presentati in una veste ogni volta diversa e carichi della forza che solo l’estemporaneità  è capace di generare.
Cinque Italiani provenienti da Matera, Caserta, Ragusa, Udine che da  dieci anni attraversano l’Europa e suonano per le strade e tra la gente di Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Portogallo e Italia partendo sempre da Parigi, la loro seconda casa.  Grazie a questo continuo viaggiare i Guappecartò hanno dato vita ad un genere totalmente trasversale che si nutre di tutte le sonorità specifiche dei paesi che li hanno accolti.
 La loro storia ha dell’incredibile, o meglio, sembra la classica “bella storia della musica”. Tanta strada in condizioni al limite, vivendo delle “offerte di cappello” per anni. Poi l’attrice svizzera Madeleine Fischer se ne innamora per strada e chiede loro una colonna sonora. Dopo tutti i principali festival Busker d’Europa, arrivano i concerti a Parigi, il circo, il teatro, e tanti altri progetti trasversali.

GUAPPECARTÒ – BIOGRAFIA
www.guappecarto.com
DOTTOR ZINGARONE – fisarmonica
FRANK COSENTINI – chitarra
O’ MALAMENTE – violino
BRAGA – contrabbasso
O’ PROFESSOR – percussioni


 GUAPPECARTÒ è un gruppo musicale formatosi a Perugia nella primavera del 2004. I suoi componenti, tutti italiani, iniziano a suonare nelle strade d’Italia prima e d’Europa poi.
 Un giorno vengono notati dall’attrice e regista Madeleine Fischer (protagonista, tra gli altri, nei film “Le Amiche” di Michelangelo Antonioni, “Lo Scapolo” di Antonio Pietrangeli con Alberto Sordi, “Siamo Donne” di Luchino Visconti, Roberto Rossellini, Luigi Zampa, Alfredo Guarini e Gianni Franciolini con Anna Magnani, Ingrid Bregmann), la quale propone loro la realizzazione della colonna sonora destinata al film “Uroboro”.
Ultimata la composizione dei diciannove brani che danno vita al progetto della Fischer , prende il via un’intensa stagione di concerti che porta la band oltralpe e per la precisione in Francia, dove decide di stabilirsi eleggendo Parigi come luogo di partenza ideale per le future tournée in Europa.
Provenienti ognuno da esperienze e gusti musicali di generi diversi, i cinque  membri di Guappecartò si propongono come un laboratorio di musiche cosmopolite. E’ ben riconoscibile la componente tzigana al pari di quella mediterranea ma ugualmente giocano un ruolo centrale il valzer ed il tango che si mescolano ad arie che sfiorano la musica classica. Le ispirazioni sono quelle della tradizione popolare europea e mediterranea; il sound, invece, deriva da un armonioso mix di culture e generi che la band ha potuto conoscere ed assorbire per le strade e tra la gente di tutta Europa oltre che nei Buskers di Germania, Francia, Svizzera, Austria, Spagna, Portogallo, Italia, Belgio. Questo accorato mélange stilistico mette presto in evidenza la possibilità di utilizzare i brani composti in diversi contesti artistici:
Nel 2008 sono invitati al programma “l’oreille d’un sourd”, una diretta di 30 minuti alla radio nazionale francese “France Culture”.
Nel 2013 Radio Popolare trasmette un documentario audio di AnaisPoirot che narra le vicende del gruppo dalle prime note fino ai giorni nostri (trasmissione “Jalla Jalla”) e li ospita nuovamente, poco tempo dopo, per una nuova puntata di 30 minuti. Nel 2014 Radio 3 dedica loro una diretta audio e video da Matera nella puntata “File Urbani” in occasione di “Materadio”, palinsesto di radio3 installatosi nella città lucana per tre giornate di intensa programmazione.
Sempre nel 2013 il regista Alessandro Rak decide di arricchire, con tre titoli firmati Guappecartò,la colonna sonora del suo grandissimo successo “L’arte della felicità”. Film d’animazione “Evento Speciale” al 70 Festival dell’Arte Cinematografica di Venezia, “Oscar Europeo 2015” e candidato al “ Golden Globe”.
Negli ultimi due anni, mettono in atto a più riprese l’idea di portare la loro musica nelle carceri francesi, per dei concerti accessibili esclusivamente ai prigionieri. Un progetto teso ad evolvere nel 2015 con l’intenzione di integrare l’attiva partecipazione dei detenuti su alcuni brani che saranno creati espressamente per l’occasione.
Nel dicembre 2014 i Guappecartò hanno debuttato a Parigi con il loro primo spettacolo teatrale, dal titolo Allegro ma non troppo “ andato in scena al Teatro Jemmapes di Parigi, registrando per tre sere il tutto esaurito. Spettacolo ideato, scritto e diretto da Fabio Marra (da anni punto di riferimento della scena teatrale di Parigi) è interamente suonato ed interpretato dalla band.