fbpx
Now Reading
FESTIVAL DELLA BELLEZZA VERONA: SABATO 1 GIUGNO PAOLA TURCI IN “L’ANIMA FEMMIN …

FESTIVAL DELLA BELLEZZA VERONA: SABATO 1 GIUGNO PAOLA TURCI IN “L’ANIMA FEMMIN …

VI edizione su “L’Anima e le Forme” 
Verona, 29 maggio – 16 giugno 2019
 
 PAOLA TURCI
 L’anima femminile della canzone
 concerto per il
Festival della Bellezza
 01 giugno 2019 / Teatro Romano, Verona
 (Verona – 31.05.2019)

Sabato 1 giugno (ore 21.30) il Teatro Romano di Verona ospita la cantautrice Paola Turci con L’anima femminile della canzone, quarto appuntamento della VI edizione del Festival della Bellezza – i Maestri dello Spirito.
Un concerto speciale per il Festival con le più significative canzoni composte come songwriter – e che suonerà assieme alla sua band -, a cui farà seguito un intenso set acustico con interpretazioni della sensibilità femminile nella canzone d’autore.
In questa seconda parte, Paola Turci rivisiterà Dio come ti amo di Domenico Modugno, che lei considera la canzone d’amore più bella che sia mai stata scritta, L’ombra della luce di Franco Battiato, evocazione dell’assoluto e del cosmico, e Piccola canzone d’amore, la prima canzone d’amore in assoluto scritta dalla Turci.
“La bellezza ci può trafiggere, come un dolore”. Questa breve, essenziale e potente citazione di Thomas Mann coglie perfettamente quella bellezza che la musica porta con sè, provoca e diffonde. Chi ama la musica, quella che emoziona, che “trafigge come un dolore”, comprende e ama la bellezza.
 
Festival della Bellezza – i Maestri dello Spirito
Con eventi ideati per il festival, riflessioni in format teatrale, concerti e spettacoli unici e in prima nazionale, teatri sempre esauriti con oltre 50.000 presenze, il Festival della Bellezza è oggi un unicum nel panorama culturale italiano, punto di riferimento per riflessioni sulla bellezza espressa nell’opera di straordinari artisti in scenari storici di grande suggestione architettonica e artistica.
La VI edizione, dedicata al tema “L’Anima e le Forme”, indaga l’espressione artistica dello spirito nelle sue varie espressioni, la musica, la letteratura, la filosofia, la pittura, il teatro, il cinema. Il titolo fa riferimento all’omonimo testo di György Lukács sulle forme del rapporto tra uomo e assoluto. Il festival quest’anno prevede un ulteriore incremento del periodo e degli appuntamenti, in sintonia con l’interesse del pubblico che da anni segue con passione la manifestazione riconoscendone la sua peculiarità. 
 
Promosso dal Comune di Verona, il Festival della Bellezza è organizzato dall’associazione Idem con la direzione artistica di Alcide Marchioro. main partner è Cattolica Assicurazioni, partner sono Banco Bpm e Agsm; media partner è Fondazione Corriere della Sera, radio partner Radio Pico, web partner Spettakolo.it 
 
www.festivalbellezza.it
 
Paola Turci
Cantautrice dal talento precoce si afferma giovanissima, già a metà degli anni ’80, per lo stile personale, il magnetismo dal vivo e l’intensa voce da contralto che la indirizzano a un destino di ispirata folksinger, tra i maggiori protagonisti della nuova generazione della canzone d’autore italiana.
Dall’87 all’89 inanella al Festival di Sanremo una serie record di premi della critica, tre consecutivi, che culmina nel 1989 con la vittoria nella sezione ‘emergenti’ con la canzone Bambini. Pubblica i suoi primi album Ragazza sola, ragazza blu e Paola Turci, ai quali seguono Ritorno al presente e Candido. Negli anni ’90 partecipa al Festivalbar, vince il Cantagiro, torna in classifica in duetto con Riccardo Cocciante e, con Stato di calma apparente, canzone di punta dell’album Ragazze, partecipa come cantautrice al Festival di Sanremo. Nel 1995 pubblica l’album Una sgommata e via, con l’omonimo brano scritto per lei da Vasco Rossi.
Nelle varie fasi del suo percorso artistico, tra intimismo e sperimentazione, si distingue la prova da disco di platino di Oltre le nuvole, album di adattamenti in italiano di brani internazionali portati al successo nella propria personale versione. Seguono negli anni duemila Questa parte di mondo e Tra i fuochi in mezzo al cielo, che confermano la sua abilità compositiva e una rinnovata sensibilità, intervallati dal fortunato live Stato di calma apparente e seguiti, tra il 2009 e il 2012, da una trilogia dedicata all’amore, al femminile e al suo sguardo sul mondo con Attraversami il cuore, Giorni di rose e Le storie degli altri. Nel 2015 pubblica l’album antologico Io sono, nel 2017 esce Il secondo cuore, che riscontra un notevole successo di pubblico e critica. Nel marzo 2019 pubblica Viva da morire.
Agli MTV Awards 2017 riceve il premio alla carriera, l’History Awards.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.