fbpx
Now Reading
EXHORDER – parlano dell’uscita del nuovo album nella nuova era della tecnologi …

EXHORDER – parlano dell’uscita del nuovo album nella nuova era della tecnologi …

5d1cdb1a 18eb 455b ad1a 13b786b7b96b orig
Le leggende del thrash metal di New Orleans EXHORDER pubblicheranno il loro primo album dopo 27 anni, “Mourn The Southern Skies” il 20 settembre su Nuclear Blast Records. La band ha svelato un nuovo trailer dell’album nel quale parla di cosa vuol dire fare il proprio ritorno nella nuova era della tecnologia e della musica. Guarda il nuovo trailer degli EXHORDER per “Mourn The Southern Skies”: https://www.youtube.com/watch?v=-X1GnlXsBnc
Pre-ordina subito “Mourn The Southern Skies”http://nuclearblast.com/exhorder-mtss
Preordina l’album in digitale e ricevi subito ‘My Time’ (solo su amazon e iTunes!) o salva in anteprima su Spotify, Apple Music & Deezer: http://nblast.de/EXHORDERmtssPreSave
Ascolta ‘My Time’ dalla NB New Releases Playlists:
http://nblast.de/SpotifyNewReleases / http://nblast.de/AppleMusicNewReleases
Altro su “Mourn The Southern Skies”:
‘My Time’ OFFICIAL MUSIC VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=yUdzQ3pxaiM
Track Trailer – La storia di ‘My Time’: https://www.youtube.com/watch?v=s-UuJEURLPk
Album Trailer #1 – Il suono degli EXHORDER: https://www.youtube.com/watch?v=I9L0l5j81BQ
“Mourn The Southern Skies” – Track Listing:
01. My Time
02. Asunder
03. Hallowed Sound
04. Beware The Wolf
05. Yesterday’s Bones
06. All She Wrote
07. Rumination
08. The Arms Of Man
09. Ripping Flesh
10. Mourn The Southern Skies
I nativi di New Orleans hanno fatto il loro tanto atteso ritorno l’anno scorso con una serie di reunion show e apparizioni ai festival, e ora stanno lanciandosi in un vero ritorno con l’imminente uscita di “Mourn The Southern Skies”. Registrando a Duane Simoneaux all’OCD Recording, lavorando con il produttore Jens Bogren (AMON AMARTH, OPETH, SEPULTURA) ai Fascination Street Studios in Svezia per mix / master e armati con più furia e vigore di band con metà dei loro anni, gli EXHORDER hanno inventato un’esaltante miscela di pezzi thrash old school e groovy ma con un approccio moderno e maturo.
Dalla opening della prima canzone di Mourn The Southern Skies, alle orecchie degli ascoltatori viene immediatamente ricordato chi sono esattamente gli EXHORDER attraverso la forza furiosa di “My Time”. E’ evidente che la rabbia resta l’elemento prevalente, con forse un punto di vista diverso che i più giovani non avrebbero potuto capire dagli precedenti album. L’energia e le influenze punk di Sasha Horn accendono i motori, mentre Jason VieBrooks consolida le fondamenta. Vinnie La Bella ancora una volta ha dimostrato di essere “Il Padrino” dei riff thrash, che grazie alla produzione stellare sono perforanti come una trapano ad alta velocità. Il fronteggiarsi delle due chitarre non mostra solo la a volte sottovalutata abilità di Vinnie come trituratore, ma esalta anche il nuovo arrivato Marzi Montazeri (“The High Priest of Distortion”). Se qualcuno avesse mai messo in dubbio le abilità degli EXHORDER per quanto riguarda gli assoli di chitarra, quei giorni sono finiti per sempre! E finalmente, come se stesse guidando su un camion dell’immondizia in fuga con fuochi d’artificio che esplodono dal suo tetto, Kyle Thomas invoca veleno ed energia con vera passione. Tutto sommato, la verità è evidente: gli EXHORDER sono di nuovo sulla piazza!
Il chitarrista fondatore degli EXHORDER Vinnie La Bella dice della loro rinascita, “Puoi progettare e pianificare per anni, anche decenni (come nel nostro caso). Puoi lavorare sodo, continuare senza sosta, mettere una palo quadrato in un foro rotondo fino a renderlo un po’ presentabile. Ma a volte hai solo bisogno di lasciare che il tempo ti dica, è ora. La band ha una propria anima. E mi sollecita spesso come a ricordarmi, ‘Ehi stronzo, non abbiamo ancora finito!’ Kyle e io avevamo un sogno da adolescenti. E per quanto possa sembrare un cliché, non ci siamo mai risvegliati. Gli Exhorder sono sempre entrati e usciti dalla nostra vita. Quindi nessuna formula magica qui. Era solo una questione di tempo prima che i ragazzi giusti, le canzoni giuste, il giusto manager / etichetta arrivassero finalmente alla festa. Sono trascorsi quasi 35 anni da quando abbiamo pronunciato il nome, Exhorder. 27 anni dal nostro ultimo disco e un bel po’ di separazioni e unioni nel mentre. Allora, perché questa volta è diverso? Perché ricominciare a 50 anni invece di andare in pensione? Semplice … perché è finalmente arrivato il momento!”
La duratura eredità degli EXHORDER iniziò a metà degli anni ’80 quando la band definì il suono del thrash n’ groove metal del Louisiana. La loro formazione iniziale ebbe vita breve, durata quasi un decennio con due album classici acclamati dalla critica. Il loro impatto sul genere metal si può però ritrovare in una generazione di band che ne seguì. Gli EXHORDER si sono sciolti a metà degli anni ’90 e riuniti poi brevemente nel 2011. Ora, la band è tornata per reclamare il trono del NOLA metal con l’atteso nuovo album e un all-star line-up che include Kyle Thomas (cantante fondatore; TROUBLE, HEAVY AS TEXAS), Vinnie La Bella (chitarrista fondatore), Marzi Montazeri (chitarrista; ex-SUPERJOINT RITUAL, ex-PHIL ANSELMO & THE ILLEGALS, HEAVY AS TEXAS), Jason VieBrooks (bassista dal 2011; HEATHEN, GRIP INC.) e Sasha Horn (batterista; FORBIDDEN).

Maggiori info:
www.exhorder.com
www.facebook.com/exhordernola
www.nuclearblast.de/exhorder

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.