Now Reading
CONSPIRANCY OF BLACKNESS: il video di “Collapsed” denuncia lo sfruttamento estremo e continuo della Natura …

CONSPIRANCY OF BLACKNESS: il video di “Collapsed” denuncia lo sfruttamento estremo e continuo della Natura …

In occasione dell’Earth day, la Giornata mondiale della Terra, la band metal italiana Conspiracy of Blackness pubblica il videoclip intitolato “Collapsed”, prodotto da Alessandro Spenga per BluArtic Studios.

Un nuovo singolo che anticipa la pubblicazione dell’ album “Pain Therapy”, brano che dal 22 aprile sarà disponibile sui migliori digital store.

“Collapsed” è un brano di denuncia contro lo sfruttamento continuo ed estremo della Natura. Racconta del processo di autodistruzione dell’uomo, dell’insostenibilità dei sistemi di consumo e produzione, del bisogno di vivere in un ambiente sano nel rispetto di ogni essere vivente.

La band molto attenta a queste tematiche, attraverso questo brano lancia un messaggio chiaro e forte, sottolineato!

I Conspiracy of Blackness sono una band metal italiana nata nel 2008.

Questa band, inizialmente heavy, nel 2010 pubblica il suo primo EP autoprodotto. Nel 2012, all’interno della compilation metal “Kill City n° 39”, viene inserito il singolo “Black Widow” ma è nel 2016 che presenta il suo primo album sotto l’etichetta “SG Records”.

Nello stesso anno viene girato il loro primo video per la canzone “Anthelion” e a febbraio vengono intervistati per la rivista Rock Hard Italy (n. 34).

Dopo numerosi live in giro per l’Italia, la band decide di dare una svolta definitiva e di cambiare rotta.Tornano nel 2020 sotto una veste completamente rinnovata, con il singolo “Welcome Death”.

Il 22 aprile del 2021 ci propongono un nuovo singolo “Collapsed” che preannuncia l’arrivo di un immenente album di denuncia.

I Conspiracy of Blackness sono Antonio Bortone (lead guitar), Grazia Riccardo (lead voice), Antares De Nunzio (bass) e Alessandro Spenga (drums).

In questo progetto, completamente nuovo di zecca, si percepisce un mix di sonorità che vedono mescolarsi alcuni fra i generi metal più moderni.

Nella musica di questi quattro ragazzi, che in questi anni hanno lavorato intensamente affinando il proprio sound, si percepiscono echi Nu e Alternative, caratterizzati da intensi sottofondi Dark.