Now Reading
ANASTACIA TORNA FINALMENTE IN ITALIA CON IL SUO  RESURRECTION TOUR!

ANASTACIA TORNA FINALMENTE IN ITALIA CON IL SUO  RESURRECTION TOUR!

Il mondo che è pieno di cantanti che sanno farsi ascoltare, scrivere una canzone godibile e proporre un sound accattivante. Ma ci sono veramente pochissimi artisti che possiedono quel tono assolutamente inconfondibile che riconoscerai all’istante, senza alcuna ombra di dubbio. Quella voce che ti cattura, che ti fa venire i brividi: piena di anima, vibrante, quel tipo di voce che solo le vere star possiedono. Questa è Anastacia: una superstar.

Resurrezione. Una parola forte. Per esempio, è la traduzione del nome di Anastacia in greco. Qualcosa che rinasce. Resurrection è un titolo perfetto per questo album. Anastacia ha alle spalle un lungo viaggio personale e artistico. Qualche volta devi perderti per poterti ritrovare, per poter superare ogni sfida, per sperimentare nuove vie: ma se sei abbastanza determinato troverai il modo di tornare al meglio. Riuscirai a riportare in vita tutto ciò che ha preso una direzione sbagliata.
Se c’è qualcuno che sa come usare tutta la propria forza interiore per focalizzarsi e non arrendersi mai, quella è Anastacia.

L’album è semplicemente spettacolare. Un viaggio pieno di melodia e cuore, emozionante ma anche denso di energia positiva. E’ la dichiarazione di una vera guerriera, che lotta per mandare un messaggio di coraggio a tutto il mondo.
Non arrenderti, rimani ottimista, trova la tua forza interiore. 
Questo nuovo disco sa muoversi su territori molto diversi fra loro. Dai brani più allegri, contagiosi, divertenti e pop che ti fanno saltare in piedi per ballare (e che non riuscirai a smettere di cantare) a quelli che ti stringono il cuore e ti creano un nodo in gola fino alle lacrime, Resurrection non sbaglia un colpo.

Prendiamo Stupid Little Things, per esempio. Divertente, eccentrica, irresistibilmente pop. Il primo singolo dell’album. Un esempio perfetto della resurrezione di Anastacia, tornata a essere la superstar che tutti ricordiamo e amiamo da quasi quindici anni. Forse è solo una coincidenza che il brano sia stato scritto da Sam Watters e Louis Biancaniello (autori delle hit I’m Outta Love e Left Outside Alone). O forse è la chimica che i due riescono a sprigionare quando lavorano in team con Anastacia. Poco importa: il pezzo funziona alla perfezione. Ed è un pezzo che ti farà divertire, muovere la testa e battere il piede: l’unico problema è che dovrebbero avvisare, prima dell’ascolto, che una volta ascoltato sarai costretto a cantarlo per il resto della giornata.

La passione per la vita che Anastacia prova si avverte anche in Staring At The Sun, un altro brano catchy e potente, che sembra dire: sii grato di quel che hai, coltiva ciò che di buono la vita ti ha dato, non lasciarti intrappolare da frivolezze inutili. Guarda il più lontano possibile e cerca di avere di fronte a te il quadro completo in tutta la sua luce meravigliosa.