fbpx
Now Reading
6-7 dicembre: festival Europavox Bologna 2019 Teatro Comunale

6-7 dicembre: festival Europavox Bologna 2019 Teatro Comunale

Europavox

Europavox Bologna 2019  6 e 7 dicembre 2019 @ Teatro Comunale

 Live: ANGER | BEATRICE ANTOLINI | STUART BRAITHWAITE | ECKOES  | JEAN FELZINE | FRAGMENTS OF LIGHT | GIUNGLA | IYEARA | LOW ROAR | NOËP | NIKLAS PASCHBURG | SUPER BESSE

 Dai giovani del plesso MODA delle Aldrovandi Rubbiani un “look” per ogni artista. 

6 e 7 dicembre 2019: torna Europavox Bologna, ultima tappa annuale del Festival internazionale “senza confini”, dedicato alla diversità musicale europea. Con centinaia di concerti fra Clermont-Ferrand (sede principale del Festival) e il resto d’Europa (Vienna, Atene, Zagabria, Vilnius, Bruxelles), migliaia di frequentatori, una rete che cresce ogni anno, Europavox vuole dare visibilità e promuovere gli artisti del continente, attraversando tutti i tipi di musica.

Grazie alla partnership con l’Estragon Club, la manifestazione ha trovato già da 4 anni la sua declinazione italiana sotto le Due Torri e anche nel 2019 porterà a Bologna il meglio della scena musicale europea.

Due serate, 8 ore di musica, 12 artisti provenienti da 9 paesi. Nella splendida cornice del Teatro comunale di Bologna, che per il terzo anno aprirà a Europavox i foyer Rossini e Respighi, un’occasione unica per conoscere le nuove tendenze, con la possibilità di avvicinare altre culture ed eredità musicali. Il tutto in un ambiente totalmente plastic free grazie all’adozione di bicchieri riutilizzabili in policarbonato.

Ma Europavox Bologna 2019 non è solo un Festival Internazionale con declinazione musicale. Ha nel suo nome “Bologna”, nel suo DNA i principi fondativi dell’inclusione e dell’integrazione. Abita la città, si apre ai suoi tessuti molteplici, aspira a rappresentarla nelle più variegate forme, ne accoglie le molteplici virtù. Fra queste, la più nobile: incoraggiare la creatività dei fanciulli. Tifare per loro. Ragione sostanziale per cui questa edizione è più speciale delle altre. Gli studenti e le studentesse delle quarte e delle quinte classi del plesso MODA dell’IPSAS Aldrovandi Rubbiani produrranno 12 figurini finiti, in unica copia, ispirati al suono, all’identità, all’estetica dei 12 artisti in LineUp, ideando per ognuno di loro un “look” sartoriale ad hoc.

La sala Gluck accoglierà inoltre una selezione di opere a fondo musicale di SHIFE. Lo StreetArtist padovano, ma bolognese di adozione, ha rivisitato, tra le altre, celebri copertine di storici LP e di personaggi diventati icone del panorama artistico internazionale. Le opere, realizzate in fusione acrilica del polistirene, ricreano, con la tecnica utilizzata dall’artista, il naturale supporto della UrbanArt: il muro.

Altra novità di quest’anno è l’“Open Mic Call”. Nei giorni scorsi Europavox Bologna ha invitato artisti di strada, poeti, cantautori, musicisti, pensatori a farsi avanti. Prima dell’inizio dei concerti quattro di loro potranno salire sul palco del Foyer Respighi e avranno a disposizione 5 minuti per presentare le loro canzoni, testi, poesie o altre forme d’arte di fronte al pubblico. A chiudere le due serate, invece, sarà Gianmarco Silvi, dj music producer e titolare del Semm Music Store & More di via Oberdan, uno dei negozi di dischi indipendenti più importanti in Italia, che proporrà uno speciale dj set per festeggiare con Europavox i 10 anni di attività del suo negozio.

A seguire, il programma di Europavox Bologna 2019 (gli artisti sono ini ordine alfabetico e non di esibizione). A introdurre i live sarà Laura Gramuglia, speaker radiofonica, dj e autrice.

Venerdì 6 dicembre 2019 Ore 20:00

ANGER (AT): Emo-boy incontra la Skater girl, all’inizio non si piacciono, poi diventano amici, poi una coppia. E poi una band: ANGER. Il duo dream-pop che ha stregato con le sue atmosfere melancoliche il pubblico di Festival come Sònar e Frequency, presenta a Europavox l’album di debutto ‘Heart/Break’.

BEATRICE ANTOLINI (IT): suona qualsiasi cosa e scrive straordinariamente. Un’artista completa, una musicista dal talento multiforme e unico nel panorama musicale italiano, come unanimemente riconosciuto dalla critica. 6 dischi, tante collaborazioni prestigiose, la partecipazione a importanti rassegne e festival, è attesissima a Europavox 2019.

FRAGMENTS OF LIGHT (IT): Max Messina e Gianluca Di Stefano sono le menti (e le mani, e i cuori) dentro e dietro Fragments of Light, un progetto tutto italiano che fonde analogico e digitale, acustico ed elettronico, atmosfere artiche e anima rock.

IYEARA (GB): Toby Butler (The Duke Spirit), Malcolm Carson (Tape the radio) e Paul O’Keeffe (Frank’s Daughter) sono IYEARA, i nuovi re della darkwawe, che mixano e remixano aggiudicandosi nomination prestigiose (MPG award nomination for remixers of the year).

NIKLAS PASCHBURG (DE): ha cominciato a suonare il piano che aveva solo 4 anni, non si è più fermato. Nella sua corsa Niklas Paschburg passa e si ferma a Bologna, per farci sognare il Mar Baltico, affacciati ad una finestra, con la sabbia ancora tra le mani.

SUPER BESSE (BY): in Bielorussia le bellezze locali non si potranno più esportare, ma per fortuna la bella musica sì. Da Minsk arriverà a Bologna il duo Post-punk/coldwave Super Besse.

Early Bird tickets € 13.00 + d.d.p     In cassa € 15.00 

Sabato 7 dicembre 2019 Ore 20:00

STUART BRAITHWAITE (SCO): arriva a Europavox il leader, cantante e chitarrista della band che ha cambiato la storia del post rock mondiale, gli scozzesi Mogwai. Un po’ di ambient guitar noise, una dose di Elettronica, un po’ di sano vecchio songwriting. Il tutto mixato sapientemente dalle sue mani a dar vita ad un magmatico minimalismo.

ECKOES (GB): Musica affascinante e presenza scenica ipnotica. Scoperta dal produttore del Grammy Award Naughty Boy (Beyonce, Sam Smith) ha incantato con il suo mondo sonoro sublime e unico. La sua dark electronica ha raccolto elogi su elogi.

JEAN FELZINE (FR): qualcuno lo conosce nei Mustang, altri forse nel duo pop Jo Weldin & Jean Felzine. Chi non lo conosce ancora si prepari ad innamorarsi, perché Jean ha un progetto solista pieno di ballad, potenti canzoni d’amore e un sacco di synth. 

GIUNGLA (IT): ha calcato i palchi internazionali più prestigiosi insieme ad artisti come Foals, The XX e Grimes, ed è il gioiello della scena musicale indie italiana.

LOW ROAR (PL/USA): Se volete fare un viaggio in Nord Europa senza lasciare casa e immergervi in quei luoghi ampi, incontaminati, di una bellezza che solo la musica sa raccontare, allora c’è solo una possibilità, perdersi insieme a Low Roar. A Europavox 2019 presenterà il nuovo album ‘Ross’

NOËP (EE): dj e produttore da Tallinn arriva in Italia per Europavox con il suo sound unico, ibrido di electro-pop e cantautorato, che sta conquistando le vette delle classifiche internazionali.

Early Bird tickets € 13.00 + d.d.p      In cassa € 15.00
TEATRO COMUNALE – Largo Respighi 1- Bologna
I biglietti sono disponibili su www.mailticket.it, presso Bologna Welcome e le abituali prevendite.

Per informazioni e aggiornamenti: www.estragon.it.
Evento FB Europavox Festival 2019: https://www.facebook.com/events/705965009882466/

Il festival Europavox, organizzato a Bologna da Estragon Club, ha il sostegno del Programma Europa creativa dell’Unione europea. Sono partner istituzionali il Teatro Comunale di Bologna, Bologna City of Music, Bologna Welcome. Charity partner AIRC.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.