Now Reading
Intervista a Cecilia Nappo e Federico Maragoni (Goblin-Claudio Sinonetti’s e Black Mamba)

Intervista a Cecilia Nappo e Federico Maragoni (Goblin-Claudio Sinonetti’s e Black Mamba)

97281296 3490466270982475 9005283304189984768 o

Abbiamo fatto una chiacchierata con Cecilia e Federico perchè ci sono tante novità, i due ragazzi non stanno mai fermi!

Siamo qui oggi con Federico Maragoni e Cecilia Nappo, rispettivamente batterista e bassista dei Goblin- Claudio Simonetti’s e dei Black Mamba.

Ciao ragazzi come state? Ci siamo visti l’ultima volta al The Factory dove avete suonato con i Goblin- Claudio Simonetti’s poi è arrivato il Covid-19 e… Cosa avete fatto in questo periodo di stop dai live?

 

Ciao Monica! Fortunatamente siamo riusciti a chiudere la sessione delle date italiane con i Goblin prima della quarantena. Dopo? Ci siamo chiusi a comporre, registrare e a produrre nuovi video per Black Mamba e Goblin. Questo periodo di pausa dai palchi ci ha permesso di chiudere tante bozze e brani che avevamo pronti e che non vediamo l’ora di pubblicare.

 

Entrambi suonate ciò che è la sezione ritmica in una band, il cuore pulsante, il rullo compressore, come vi siete appassionati a questi due strumenti e quando avete cominciato a suonare?

Io sono praticamente nato con le bacchette in mano, ma diciamo che devo dire grazie a Daniele Chiantese, per avermi insegnato tutto quello che so sulla batteria. Cecilia anche lei ha un suo mentore, Gianfranco Gullotto, storico bassista di Roma.

Noi due ci siamo conosciuti al Saint Louis College of Music di Roma più di 8 anni fa, e da li a parte l’amore e la bellezza di condividere le proprie passioni, ci siamo riconosciuti come perfetti collaboratori. Infatti, da li a poco siamo finiti a suonare negli stessi progetti musicali.

 

Fate parte della band rock Black Mamba, in questo periodo state pensando ad un prossimo album? Voi partecipate alla stesura dei testi e delle musiche?

Che bello parlare di questa band! Avendole passate di tutti i colori come tante band agli esordi, possiamo dire che ora siamo felicemente impegnati nella stesura del terzo album. Dopo il primo album più Prog, il secondo più Hard Rock/Blues, il prossimo sarà sicuramente più heavy e speriamo definirà il nostro sound. Supportati anche da una super chitarrista come Alexandra Maiolo. Sotto il profilo vocale ci saranno delle grandi sorprese, e non vediamo l’ora di annunciarvi la nuova cantante, vi anticipiamo non è italiana e sicuramente non avrà bisogno di presentazioni.  Ci saranno anche grandi novità come collaborazioni internazionali e altro. Ringraziamo come sempre il nostro manager e tutta la pubblicità indiretta che il nostro videogame ci sta dando.

 

Tu Cecilia fai parte della Goblin- Claudio Simonetti’s dal 2018 e tu Federico dal 2019, com’è lavorare con Claudio Simonetti? Come vi ha scelto?

Il grande Maestro Claudio Simonetti. Per noi è come un padre musicale. Immaginate di trovare la perfetta sintonia con una persona su un palco, ecco così è suonare con Claudio. Il genio e la cultura di questa persona emergono sotto forma di magia tra i tasti bianchi e i tasti neri. Cecilia è entrata nella band perché Claudio cercava una bassista donna, e cercando su Youtube, grazie a tutti i video che abbiamo fatto insieme, l’ha scoperta. Un anno dopo sono entrato io, stessa motivazione. Perciò lo ripeto sempre a i miei colleghi, producete sempre materiale di qualità che prima o poi tutto il lavoro vi ritorna indietro.

 

Le musiche di Simonetti sono molto articolate, dallo stile inconfondibile, un Maestro nel suo genere e non solo, è difficile riproporre delle musiche che ormai fanno parte della storia italiana?

A mio avviso non è difficile. Tutti i brani sono rivisitati in chiave Rock/Metal con arrangiamenti che sono sopravvissuti a tour mondiali di anni passando anche dai Demonia e ad un’ultima rivisitazione più prog dopo il mio ingresso. La band è una entità e se stante, i brani sono talmente belli e si uniscono con tale perfezione, con i capolavori del cinema che li accompagnano, che è difficile sbagliare. Come ben sai suoniamo quasi 2 ore e mezze per concerto.

 

Cecilia una domanda per te (non volermene Federico), io ti conoscevo ma non ti avevo mai vista suonare dal vivo, sono rimasta folgorata, la tua postura, il tuo essere un tutt’uno con lo strumento, veramente complimenti! Quanto studio c’è ogni giorno e quanta perseveranza? Chi è , se c’è, un bassista che ti ha fatto da mentore?

Ti ringrazio davvero! Ho iniziato a suonare il basso piuttosto tardi, dopo aver speso la mia gioventù studiando il violino. Fin da subito mi sono sempre dedicata a studiare il più possibile e a suonare dal vivo. Oramai non quantifico più lo studio giornaliero, è parte di me e della mia quotidianità. Come bassisti di riferimento posso citare: Geddy Lee, Flea, Cliff Burton, Chris Squire, John Paul Jones and John Deacon.

 

In questo periodo che musica state ascoltando?

Rush, Blue Öyster Cul, Ghost, YES, Testament

 

Quali sono i vostri progetti per il futuro? Bolle qualcosa in pentola?

Come già detto abbiamo grandi progetti da pubblicare, ma lasciamo a voi il piacere di scoprirlo seguendoci su nostri contatti social.

www.facebook.com/blackmambahardrock

www.facebook.com/goblinsimonetti

www.instagram.com/black.mamba_official

www.instagram.com/claudiosimonettisgoblin

www.blackmambaofficial.com

www.goblinsimonetti.com

 

Grazie per questa chiacchierata, se volete aggiungere qualcosa e salutare i lettori di Tuttorock questo spazio è tutto per voi!

Grazie a tutti i lettori di TuttoRock. ROCK ON!

 

Grazie ragazzi e buona musica!

Grazie a te Monica e alla prossima 😉

A cura di MONICA ATZEI

61563982 2411774492221443 4422854517083602944 o