fbpx
Now Reading
BRAIN DISTILLERS CORPORATION – Intervista alla band sul nuovo album “Medicine …

BRAIN DISTILLERS CORPORATION – Intervista alla band sul nuovo album “Medicine …

Oggi conosciamo i Brain Distillers Corporation, band milanese che ci racconta  del secondo lavoro in studio dal titolo Medicine Show.
 

​Ciao ragazzi! Benvenuti su Tuttorock! Il 30 marzo è stato pubblicato il vostro secondo album  Medicine Show.  Come vi sentite per questa nuova avventura?

Ciao Ragazzi, grazie per l’interesse e l’opportunità, innanzitutto. Siamo entusiasti e pienamente appagati. Il nostro secondo lavoro in studio è la conferma che si può e si deve continuare a produrre musica originale. Con le canzoni di questo disco abbiamo avuto modo di consolidare il nostro rapporto, proprio grazie ad un intesa, non solo dal punto di vista musicale, che ci ha permesso di esprimerci al meglio. Siamo pronti e carichi per esibirci dal vivo e far conoscere al pubblico e ai nostri fans le nuove songs.
 
Ho ascoltato Medicine Show e mi sembra proprio un bel lavoro! Complimenti! E’un album che arriva subito, immediato e i testi rispecchiano la quotidianità; testo e musica come nascono? Scrivete insieme oppure…?
Grazie. Siamo contenti che tu abbia apprezzato il valore del nostro nuovo lavoro. E’ una sequenza di suoni, riff, melodie che non lascia respiro, che corre come un treno ad alta velocità. Siamo molto orgogliosi del risultato, e pienamente appagati della qualità dei suoni e della produzione. Francesco il nostro chitarrista è stato un regista da premio Oscar. Alla struttura musicale delle canzoni abbiamo collaborato tutti ma, tendenzialmente, i compositori sono Matteo e Francesco. Mentre per quanto riguarda le lyrics e le linee vocali, me ne occupo io (Marco cantante). Le parole delle canzoni, raccontano di amore, speranza, conflitti, violenza, tutto quello che rappresenta il mondo contemporaneo, che viviamo più o meno da vicino, dallo sguardo di chi un po’ di “stagioni” le ha vissute.
 
Tra i dieci brani troviamo anche una cover, quella di Man In The Box, degli Alice In Chains, band che negli anni 90 fece parte del “movimento grunge” insieme a Nirvana, Soundgarden ecc. Come mai questa scelta?
Per amore e rispetto. Una band che ha segnato profondamente la nostra crescita musicale, di tutti e 5 i componenti nessuno escluso. Ci sembrava un tributo dovuto.
 
Avete presentato pochi giorni fa Medicine Show, al Legend di Milano, com’ è stato presentarlo in pubblico?
Esattamente. Dopo due anni di duro lavoro e sacrifici, abbiamo finalmente suonato gran parte delle canzoni del nuovo disco, in uno dei locali che, più di ogni altro, organizza e promuove band e artisti nazionali ed internazionali che producono e suonano musica originale. E’ stata una serata fantastica. Ci siamo divertiti e ci siamo sentiti a nostro agio. Il pubblico ha gradito molto ed è rimasto sino all’ultima rullata di batteria .
 
Adesso i Brain Distillers Corporation faranno dei live? Avete progetti per l’estate?
Avremo una serie di live nei più importanti locali dell’hinterland milanese nell’imminente. Per questa estate stiamo cercando di organizzare altre date. All’inizio del mese di ottobre effettueremo un tour di una decina di date all’estero. Più precisamente Austria, Slovenia, Slovacchia e Ungheria. Non vediamo l’ora!!
 
Grazie ragazzi e buona musica sempre!
Grazie a voi. Rock’n’roll!!!
 
MONICA ATZEI

 
Band:
Marco Pasquariello – voce
Matteo Bidoglia – chitarra
Francesco Altare – chitarra
Luca Frangione – basso
Fabrizio Ravasi – batteria
 
http://www.braindistillerscorporation.com
https://www.facebook.com/BrainDistillersCorporation
https://www.youtube.com/channel/UCyCftY7s2e0gqVH_K0yqMkg
https://www.instagram.com/braindistillers 

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.