Now Reading
WE ARE WAVES opening Dagomago – Live @ Arci Ohibò Milano 22-1-2016

WE ARE WAVES opening Dagomago – Live @ Arci Ohibò Milano 22-1-2016

I Dagomago sono in quattro e vivono a Torino: Matteo Buranello, Andrea Pizzato, Luca Buranello e Mattia Gabrielli. Il gruppo nasce nel 2013 in un piccolo studio sulle colline biellesi. Qui registra (con la Vina Records) Evviva la deriva, il primo disco realizzato anche grazie a una campagna di crowdfunding su Musicraiser. Disco della settimana su La Repubblica, esce il 22 aprile 2014. L’album è anticipato dal singolo e dal video La fuga del cervello, lanciato in anteprima su La Repubblica XL e selezionato come just discovered da MTV New Generation. Lo stesso brano è stato anche trasmesso da Radio24 e Radio Deejay. Un secondo video (girato da Vieri Brini), Cucinami se vuoi esce il 22 maggio in anteprima esclusiva su MTV New Generation. La canzone viene anche selezionata tra le migliori proposte della musica emergente italiana sulla playlist di Amazon Mp3 e vince il premio giuria popolare PioWeb Clip Contest per il miglior video. Tra il 2014 e il 2015, tante date, contest e riconoscimenti piccoli e grandi tra cui: CMJ Music Marathon (New York, USA), Montreux Jazz Festival (Svizzera), Best Arezzo Wave Band del 2015, Collisioni Festival, Indietiamo Festival, Festival dei Castelli Romani.
[official info]

Photoset by IARA SAVOIA

Credits: si ringrazia Astarte Booking per la gentilissima disponbilità.

I We Are Waves sono un gruppo italiano, originario di Torino, di musica new wave contaminata da elettronica moderna. Il gruppo è composto da Fabio Viassone, Cesare Corso, Fabio Menegatti e Francesco Pezzali.Esordiscono con un EP di 4 brani nel febbraio 2012. Dopo un periodo fitto di date live, il gruppo pubblica nel 2014 il primo album, “Labile“, diffuso dall’etichetta Memorial Records. Il disco viene ottimamente accolto da pubblico e critica, che in poco più di un anno annovera i WAW tra le “migliori band di genere in Italia” (Rockit).
Nell’arco del 2014 intraprendono un lungo tour italiano. Nell’Ottobre dello stesso anno iniziano le lavorazioni ai pezzi del secondo album, “Promises“, pubblicato dall’etichetta valdostana Meatbeat Records a Maggio 2015. Tra le influenze più importanti vi sono molte band new wave attive negli anni ’80 come The Cure (cui hanno dedicato una personale rivisitazione del classico “A Forest” nel loro disco d’esordio), Joy Division, Sisters Of Mercy, Tears For Fears. Ma anche il wave-rock moderno di White Lies ed Editors, e soprattutto l’elettronica di stampo synth-rave di Nero, Vitalic, Gesaffelstein, The Toxic Avenger.
Le atmosfere e i testi dei We Are Waves sono frammenti di quotidianità riverberati in una cornice introspettiva, dove malinconia e fragilità si alternano a un senso di determinazione e consapevolezza, in un continuo gioco di chiaroscuri. In quest’ottica “Promises” è il rito di iniziazione a una nuova fase della vita, là dove “Labile” ha rappresentato la catarsi da una serie di demoni personali.

WE ARE WAVES SONO:
FABIO VIASSONE: voice, guitars
CESARE CORSO: synths
FABIO MENEGATTI: bass
FRANCESCO PEZZALI: drums

wearewaves.net
https://www.facebook.com/wearewavesmusic