Now Reading
THE ZEN CIRCUS “La terza guerra mondiale tour” – Live @ New Age, Roncade (TV) 18-11-2016

THE ZEN CIRCUS “La terza guerra mondiale tour” – Live @ New Age, Roncade (TV) 18-11-2016

La serata inizia come nelle peggiori favole: “In una notte buia e tempestosa”, ma poi una volta entrati nell’arena di Roncade, abbiamo goduto di un combat-folk sanguigno, questa volta, ai riff e ai tamburi, possiamo aggiungere qualche  assolo degno di nota, condito da un sarcasmo neorealista proletario, ovvero il sputare senza mezzi termini i problemi della società, soprattutto quelli nascosti in fondo al tappeto. Per una volta, al contrario di realtà come quella lavorativa e politica, la verità paga e così la band pisana che ha scalato i gradini dell’indie-rock italiano diventando una delle band più acclamate della propria generazione si guadagna un meritato sold out.

Un sound fortemente influenzato da Violent Femmes, Talking heads e soprattutto i Pixies, potremo scrivere per ore su Appino, Ufo e Karim, sul loro ruolo nel set del Rock Indipendente Italiano, e permettete il gioco di parole, per non essersi ancora prostituiti al jet set delle Major. A fine settembre 2016 esce il loro album “La terza guerra mondiale”, il loro nono album, dove esprimono la volontà di suonare come un classico trio chitarra, basso, batteria, senza ulteriori ambizioni, pur possedendo capacità e  possibilità. Una decina di canzoni facilmente orecchiabili, come nel caso dei brani “Ilenia” e “Terrorista”, con impronte wave, come nel basso di “San Salvario”, brani destinati a diventare inni “Non voglio ballare” e “L’anima non conta”, e brani destinati a suscitare polemica, soprattutto per chi non avrà la sensibilità di comprendere, come “Pisa merda” e “Zingara.

Buona parte di questi brani sono stati riproposti durante il live, dove una semplice regola urlata dai ragazzi “ più voi fate casino, più noi facciamo casino” e stata compresa ed applicata subito dal pubblico, creando una spirale di emozioni che ruotava tra quest’ultimi ed il palco.
In poco tempo il locale è diventato una fornace, ma ciò non ha impedito agli Zen Circus di dire la loro, in un mondo pieno di contraddizioni e furbetti, che nello spettacolo come nella politica, non prendono mai posizione, questi ragazzi dicono la loro a squarciagola affrontando con coraggio il rischio di essere odiati, ed ottenendo l’effetto opposto da moltissime persone, che dimostrano come l’ascoltatore sia sempre più recettivo ed evoluto.
 
RODRIGO DONOLATO
Photoset by ANNA PIEROBON
 
Credits: si ringrazia Big Time Agency per la gentilissima disponibilità ed il New Age per la perfetta organizzazione dell’evento.

Setlist:
• LA TERZA GUERRA MONDIALE
• CANZONE CONTRO LA NATURA
• GENTE DI MERDA
• VENT’ANNI
• NON VOGLIO BALLARE
• ANDATE TUTTI AFFANCULO
• ILENIA
• L’AMORALE
• PISA MERDA
• ZINGARA
• I QUALUNQUISTI
• L’ANIMA NON CONTA
• IL TERRORISTA
• VECCHI SENZA ESPERIENZA
• VAI VAI VAI
• POSTUMIA
• MEXICAN REQUIEM
• RAGAZZO EROE
• FIGLIO DI PUTTANA
• CANZONE DI NATALE
• NATI PER SUBIRE
• L’EGOISTA
• VIVA
• ANDRA’ TUTTO BENE

          
Membri:
Andrea Appino – Testi, voce, chitarra
Massimiliano “Ufo” Schiavelli  – Basso
Karim Qqru – Batteria

https://www.facebook.com/thezencircus 
http://www.tuttorock.net/recensioni/the-zen-circus-la-terza-guerra-mondiale
http://www.tuttorock.net/interviste/the-zen-circus-intervista-a-ufo