Now Reading
REZOPHONIC – lIVE @ mei fAENZA 2014 27-9-2014

REZOPHONIC – lIVE @ mei fAENZA 2014 27-9-2014

Grande quantità e grande qualità sono due superlativi che raramente vanno d’accordo, ma il poliedrico Sangiorgi c’è riuscito benissimo.  Solo per citarne alcuni, e qui mi scuso per le eventuali dimenticanze, bravi i Santa Margaret, sorprendente Ylenia Lucisano, intenso Zibba, bravissimo come sempre l’incredibile Pierpaolo Capovilla & Tre Allegri Ragazzi Morti con la Abbey Town Jazz Band. Di assoluto livello gli shows di Baccini e Finardi, la travolgente esibizione di Claudio dei Corvi & Friends con lo storico batterista che a 73 anni ancora punisce le pelli dei suoi rullanti. Per ultimi ho lasciato i miei carissimi amici Rezophonic, premiato il factotum, il mio riverito e carissimo amico Mario “The Javier Zanetti Drummer” Riso che con il suo progetto a favore di Amref ha costruito il pozzo 159 in Africa. Questi 170 musicisti che si alternano a costo zero sui palchi di tutta Italia a scopo benefico sono un esempio di, come dice Mario, “il rock ha un cuore grande così”. 

Pur privi della migliore cantante italiana ed in corsa nel contest della best metal singer in the world, l’amica Cristina Scabbia, in tour canadese con i suoi fantastici Lacuna Coil, un pensiero è dovuto a chi in altre occasioni appena atterrata, senza lamentarsi di jet lag e simili, si è fiondata sul palco a cantare per una buona causa. Orfani anche della travolgente accoppiata Ketty Passa e Micky No Relax, altre aficionados, allineavano alla voce una serie di eccezionali vocalist. Parliamo di voci del calibro di, altra cara amica, Stefy Alteria, una per cui l’impianto di amplificazione è un accessorio superfluo. Poi l’incendiario Olly Rivera dei miei amati The Fire (freschi di nuovo album),  del simpaticissimo Sasha Torrisi (Timoria), un mistero come possa cantare così fumando in quella maniera, del grande compositore e singer Max Zanotti (Deasonica) e, last but not least, un’altra grande voce del panorama musicale italiano, il super Fabrizio Pollio in arte Io?Drama

Poi strumentisti immensi come Giuseppe Battaglion, Giuseppe Fiori  e Simone Fiorletta, e spero di averli messi tutti. Descrivere un concerto dei Rezophonic è difficile, quasi impossibile, come riuscire a raccontare in penna il continuo alternarsi e scambiarsi di artisti al top delle charts italiane sul palco? Come rendere l’emozione dei cantati a due tra Alteria ed Olly? E quando ai due sunnominati si uniscono i vari SashaFabrizio e Max per una line-up vocale  che inventa un wall of sound a capella? 

Il dolore urlato dalle pelli percosse in maniera esaltante da quel cratere armato di bacchette che corrisponde al nome di Mario Riso? Fiori, Fiorletta, Battaglion e compagnia costituiscono una sezione ritmica e solistica di implacabile bellezza, di fronte a tale artefatto musicale puoi solo rimanere incantato ad ascoltare e ad assaporare la voglia e la capacità di stupire di questi ragazzi dal cuore grande come un pozzo Amref

Una chitarra rotta ed un improvvisa mancanza di batteria non hanno inciso sull’ennesima esibizione maiuscola di questa band multiforme. Can you hear me è travolgente, Regina Veleno dell’assente Eva Poles (Prozac+) è uno dei più belli e sottovalutati pezzi della musica italiana, L’uomo di plastica tutta da ascoltare, made in Piero Pelù Woda Woda in salsa Rezophonic diventa un inno all’acqua, bene indispensabile che viene canonizzato in Nell’acqua e raggiunge la catarsi in Dalla a me (che non la spreco). Il minestrone Rezophonic riesce  a farmi piacere perfino la senile Ci vuole un fiore. Fare la scaletta precisa di un loro concerto è impossibile, cambia così come cambia la formazione, e conoscendo questa crew di folli, probabilmente cambia anche incorso d’opera durante l’esibizione, una specie di grande, furiosa, affascinante, jam session definitiva. 

MAURIZIO DONINI
Voto 9/10

www.youtube.com/user/RezophonicOfficial 
www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti 
www.facebook.com/rezophonic.rezoworld 
www.rezophonic.com/web/ 
www.facebook.com/rezophonic 
twitter.com/RezoOfficial 
nstagram.com/rezoofficial