Now Reading
OMAR PEDRINI ft. Alberto Bertoli & Friends – A cena con l’artista @ Fontanelice (BO) 7-3-2015

OMAR PEDRINI ft. Alberto Bertoli & Friends – A cena con l’artista @ Fontanelice (BO) 7-3-2015

E’ la sala polivalente “il capannone” di Fontanelice (BO), ad ospitare il secondo e nuovo appuntamento dell’originale ed apprezzata serata “a cena con l’artista”.
Gli artisti di questo secondo appuntamento sono:

 Omar Pedrini
chitarrista e voce del gruppo rock italiano Timoria
Alberto Bertoli
figlio del celebre cantautore Per Angelo Bertoli
 Massimo Magnani e Roberto Morsiani
bassista e batterista del famoso gruppo rock italiano Skiantos

Gregor Ferretti
Premio Mei – miglior talento musicale emergente dell’anno 2009

Siamo di fronte ad uno dei mostri sacri della musica italiana, il grande Omar Pedrini, già front-man del supergruppo dei Timoria, un artista eccelso sia in musica che in parole, è l’head-liner del live di stasera. Lo affiancano in questa serata particolare il bravissimo Alberto Bertoli, figlio d’arte che vive di luce propria dotato di un’arte degna del grande genitore, lo affianca assieme al guest emergente Gregor Ferretti, 
Si inizia con il bravo Gregor scalda il pubblico con i pezzi del suo album d’esordio, apprezzatissimi da un pubblico che ha riempito ogni posto disponibile. 
Omar sale sul palco e sciorina i grandi pezzi del suo repertorio, è la storia della musica italiana che spande lampi di grande arte, Sole spento a due con Alberto è una perla di immarcescibile bellezza che chi non c’era non può capire cosa si è perso. 
Poi scorrono altre perle, i grandi brani del repertori del padre Pierangelo, sono cantati in gruppo, diamanti come Eppure soffia e l’intramontabile A muso duro. Una carrellata di successi tra le hits della carriera Pedrini-Bertoli che è zucchero puro che cola dalle loro chitarre.
Ma non dimentichiamoci degli altri grandi musicisti presenti, Magnani e Morsiani appartengono anche loro alla mitologia del rock italiano, anche se nella venatura demenziale-geniale. E via con un paio di classici a memori del grande Freak Antoni, una rutilante versione di Mi piaccion le sbarbine va a chiudere una serata indimenticabile. Finita? Non ancora, il bis è una lavica versione jam di Oye como va, mancava solo Santana sul palco stasera.