Now Reading
NEGRAMARO “Amore che torni tour indoor 2019” – Live @ Pala Decò, Caserta 8-3-2019

NEGRAMARO “Amore che torni tour indoor 2019” – Live @ Pala Decò, Caserta 8-3-2019

Dopo i sold out delle date di Milano al Mediolanum Forum, Firenze (Mandela Forum) e Roma (Palalottomatica) ecco due altrettanto successi delle due date del concerto dei Negramaro l’8 e il 9 marzo al PalaDecò di Caserta dei Negramaro, band pop rock italiana amatissima dal pubblico italiano e non solo. La stessa band aveva confermato il loro ritorno “E’ arrivato il 2019 e sarà una grandissima festa da vivere insieme a Voi !”  Ed infatti l’atmosfera di allegria e di grandissimo entusiasmo si percepiva già dalle prime ore del pomeriggio di venerdì 8 marzo tra le migliaia di ragazzi e ragazze in fila fuori ai cancelli del PalaDecò in trepidante attesa dei loro beniamini.
Un concerto attesissimo visto che era stato rimandato a causa dell’improvviso malore che alla fine dello scorso anno ha colpito il chitarrista Lele Spedicato, attualmente in fase di convalescenza e di piena ripresa, tanto che ha più volte raggiunto i compagni sul palco nel corso della tournée ma che ha preferito rinunciare ai concerti, venendo sostituito dal fratello Giacomo.
A Lele  è dedicato l’intero concerto e le parole di Giuliano Sangiorgi durante il concerto quando, emozionatissimo, ha rivolto queste parole al pubblico “Grazie per la vita che ci avete dato in questi mesi, grazie per averci aspettato per tanti mesi, non so che cazzo avete fatto ma avete fatto tornare indietro Lele. E ora siamo qui. Siamo tornati .. come è tornato lui … e come l’amore che ritorna . SEMPRE ! “
I Negramaro sono sei musicisti, nati e cresciuti in provincia di Lecce. Artisticamente nascono nel 2003 con la pubblicazione del loro primo album per la casa discografica Sugar, partecipano, negli anni a tutti i principali festival italiani, mentre Giuliano Sangiorgi vocal leader del gruppo oltre a comporre tutti i brani della band è autore e compositore per diversi artisti come Andrea Bocelli e Dolore O’Riordan.
Nel 2005 con l’album “Mentre tutto Scorre” arriva il grande successo vincendo premi prestigiosi e diventando la title track del film “La Febbre” di Alessandro d’Alatri. Tantissimi i premi vinti tra il 2005 e il 2006 mentre nel 2007 pubblicano il nuovo album “La Finestra” registrato interamente a San Francisco. Da lì una continua ascesa tra partecipazioni e vittorie a premi prestigiosi e a festival come il Festivalbar dove sono vincitori assoluti nel 2007  e protagonisti di mega concerti come quello allo Stadio di San Siro di Milano dove si esibiscono di fronte a 41 mila spettatori.
Da allora la loro carriera è costellata di successi (altri album di successo come “Casa 69”, Una Storia semplice” , “La rivoluzione sta arrivando” ) intervallati da momenti negativi come il delicato intervento alle corde vocali subito dal cantante Giuliano Sangiorgi e il momentaneo scioglimento del gruppo dovuto ad alcune incomprensioni e aspri confronti avuti in studio.
Nel 2017 la riappacificazione e l’annuncio del settimo album “Amore che torni” pubblicato sempre dalla Sugar Music, per la cui promozione viene organizzato un primo Tour nazionale interrotto poi dal grave infortunio accaduto a Lele Spedicato.
Ripreso agli inizi di quest’anno, precisamente il 14 febbraio a Rimini, sta portando la band in diverse città italiane tutte con straordinaria affluenza di pubblico e di consensi da parte della critica musicale.
Essendo il titolo del tour “Amore che torni”, la scaletta del concerto è stata dedicata soprattutto ai brani estratti dal più recente disco del gruppo.
Pezzi alternati, tuttavia, ai più grandi successi della band, come “Attenta”, “Solo 3 Min”, “L’immenso”, “Via le mani dagli occhi”, “Mentre tutto scorre” e “Nuvole e lenzuola”. Il concerto si è aperto  sulle note di “Fino all’imbrunire”, singolo estratto da “Amore che torni”, e si chiude con “Cosa c’è dall’altra parte”, brano scritto dallo stesso Sangiorgi e dedicato al suo amico di sempre Lele Spedicato.
Su un enorme palco allestito nel parterre del PalaDecò, Giuliano Sangiorgi ha dimostrato di essere in grandissima forma e di essere ritornato con grande energia alla musica e alla magia espressa dalle canzoni dei Negramaro. Ogni brano è stato presentato con grandissima grinta e grandissima emozione di essere nuovamente in tour tra le migliaia di fans che li aspettano sempre con grande gioia e con grande emozione.
È l’emozione del leader del gruppo si è espressa ancora di più all’arrivo sul palco di uno dei grandi artisti campani come Enzo Avitabile, con il quale Giuliano Sangiorgi suona, da solo con il pianoforte al centro del palco, una bellissima interpretazione di “Solo per te” con piano e clarinetto, per poi passare con Sangiorgi sempre più emozionato, a suonare e cantare una versione speciale di “Napule è” dedicata al mito di entrambi Pino Daniele, applauditissima dal pubblico presente.
Il pubblico in delirio per tutto il concerto, trascinato dalla fortissima energia e carica del leader, che accompagnano in ogni parola di ogni canzone presentata. I Negramaro danno tutto sé stessi, ogni canzone rappresenta un piccolo pezzo della loro ormai lunga carriera artistica e con “l’immenso “ e “Senza fiato” il pubblico si scatena con i loro idoli.
Sulle note e parole di “Mentre tutto scorre”, una meravigliosa scenografia, organizzata dai numerosi fan club presenti nel palazzetto, con migliaia di palloncini verdi con l’immagine del coniglio dalle mille facce buffe, simbolo da sempre dalla band salentina, cosi come viene raccontato, appunto, nelle parole stesse della canzone.
Con “Nuvole e Lenzuola” e un’emozionante “Cosa c’è dall’altra parte” i Negramaro salutano i cinquemila fans accorsi da tutta la Campania e da tutto il Sud d’Italia, per poter festeggiare il ritorno della loro band del cuore. 

ANNAMARIA DE CRESCENZO
Photoset by MARIO CATUOGNO (Spectra Foto)

Credits: si ringrazia Live Nation per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione del’evento.

Members:
Giuliano Sangiorgi: Voce, Pianoforte, chitarra elettrica e acustica
Emanuele “Lele” Spedicato: Chitarra
Ermanno Carlà: Basso
Andrea “Andro” Mariano: Pianoforte, tastiere e sintetizzatore
Andrea “Pupillo” De Rocco: Campionatore, elettronica, organetto e cori
Danilo Tasco: Batteria e percussioni

http://www.negramaro.com
https://www.facebook.com/negramaroOfficialPage
https://twitter.com/negramaro
https://www.youtube.com/user/negramaromusic