fbpx
Now Reading
MUSICULTURA 2016:  Data 1 con GIANNA NANNINI – Live @ Arena Sferisterio, Macerata 2 …

MUSICULTURA 2016:  Data 1 con GIANNA NANNINI – Live @ Arena Sferisterio, Macerata 2 …

Musicultura 2016 Nella splendida cornice dell’Arena Sferisterio si sono svolte le finali del concorso di Musicultura, evento canoro tra il festiival e il concorso, vista la presenza nelle tre serate finali (23/24 e 25 giugno) sia dei concorrenti che hanno passato le selezioni invernali a cui hanno partecipato 712 proposte, vagliate dalla giuria che ne ha scelte 16 e da questi sono usciti gli 8 che hanno calcato la scena delle serate finali esibendosi davanti al pubblico del capoluogo marchigiano. Oltre alla presenza dei concorrenti per il premio finale di 20000 euro sul palco si alternano diversi ospiti musicali e non che allietano ed intrattengono il pubblico che riempie l’arena.

Presentatore delle serate Fabrizio Frizzi e insieme al popolarissimo presentatore tv John Vignola, voce famosissima di Radio Rai 2 che si occupa delle interviste agli artisti in gara subito dopo le loro esibizioni nelle serate PRIMA FINALE giovedi 23 giugno Le serate iniziano tutte con le esibizioni dei concorrenti finalisti, 4 per le serate di giovedi e venerdi e 2 artisti vengono scelti per ognuna delle due serate per esibirsi nella finale del sabato. Nello specifico per la serata di giovedi 23 i quattro concorrenti sono (in ordine di apparizione): Flavio Secchi cantautore sardo che apre la manifestazione con la sua “La cosa più bella” seguito da Francesca Romana Perrotta con “Il Grido”; Il terzo artista è Luca Tudisca (uscito da “Amici” di Maria De Filippi) con “Guardami Adesso” ed infine i Sikitikis band sarda che ha suonato “in Giro Per Club”. Vari i temi trattati, e anche le “forme ” dei vari brani, se ad esempio il pezzo di Flavio Secchi è una bella canzone pop dal sapore allegro e brillante quella di Francesca R. Perrotta ha un “sapore” più rock, si passa poi a Luca Tudisca che porta un brano delicatissimo,dalle atmosfere intime date da chitarra e violino e dalle note della sua voce delicata; infine i Sikitikis , unica band in concorso che portano sul palco un pezzo molto ritmato che “stacca” dal resto vista la natura pop delle altre proposte . Passano il turno meritatamente Luca Tudisca e Flavio Secchi. 

GLI OSPITI
​Il primo Ospite della serata è Francesco Gabbani, vincitore di Sanremo Giovani 2016 con la sua “Amen”. La sua esibizione comincia con una versione molto paticolare di “Svalutation” di Adriano Celentano passando per altri brani del suo disco fino apppunto ad “Amen”. Dopo la sua esibizione fa il suo ingresso Gianna Nannini, accompagnata da archi che però ben presto si trasformano nelle potenti chitarre distorte della sua band che fanno eplodere l’Arena. Tra pezzi del su ultimo lavoro e canzoni ben più blasonate del suo repertorio (dicono niente titoli come “Sei Nell’Anima? O ad esempio Fotoromanza? E “Meravigliosa Creatura”?) in cui la verve e la dirompente energia della Nannini trasudano dal palco coinvolgendo l’intera Arena che si ritrova a cantare a squarciagola con lei e fino alla standing ovation finale che il pubblico dedica a Gianna dopo “Meravigliosa Creatura” che chiude la sua esibizione.

STEFANO CASCELLA
Photoset by MARCO CASALI



http://2016.musicultura.it
https://www.facebook.com/musicultura