Now Reading
MISH MASH FESTIVAL 2019 “I Hate My Village + Nada” – Live @ Castello di Milazzo, (ME) 14-8-2 …

MISH MASH FESTIVAL 2019 “I Hate My Village + Nada” – Live @ Castello di Milazzo, (ME) 14-8-2 …

La quarta edizione del festival si è tenuta nei giorni 11,12,13 e 14 Agosto all’interno della Cittadella Fortificata di Milazzo ed ha contato circa 10000 presenze complessive. Due palchi, decine di artisti, mostre interattive, installazioni, performance artistiche provenienti da tutta Italia fra i quali: Giuseppe La Spada Alice Invernici, Collettivo Flock, Pixel Shapes, Nuuco, Spos.Art, Free_D. La grande novità  del 2019 è stata l’adozione della politica Plastic Free, infatti non è stato utilizzato un singolo grammo di plastica durante tutto l’evento, ispirandoci al nostro partner Siso Project di Carmelo Isgrò che proprio in quei giorni inaugurava il MuMa – Museo del Mare. Artisti di punta dell’edizione sono stati Nada, Pinguini Tattici Nucleari, Nitro, Eugenio in Via di Gioia, supportati da altre grandi band e progetti del panorama indie italiano.

Nada Malanima conosciuta da tutti semplicemente come NADA. Appena quindicenne fa il suo esordio al Festival di Sanremo del 1969 con “MA CHE FREDDO FA” che diventa un successo non solo in Italia ma in tutto il mondo. Seguono” PA’ DIGLIELO A MA’ ” (Sanremo 1970) e “IL CUORE E’ UNO ZINGARO” con cui vince il Festival di Sanremo nel 1971. Nel 2010 – dopo una collaborazione con gli ZEN CIRCUS per il loro disco “VUOTI A PERDERE” – registra il nuovo CD “ VAMP ” (Infecta/Edel), prodotto insieme a Manuele ”Max Stirner” Fusaroli (fra i piu’ promettenti giovani produttori della scena rock italiana) tra Ferrara e i leggendari ABBEY ROAD STUDIOS di Londra. Uscita 12 Aprile 2011.

Gli I Hate My Village sono inarrestabili: dall’uscita dell’omonimo album d’esordio a gennaio sono partiti per un lungo tour costellato da numerosi sold out che li ha portati a suonare nei club di tutta Italia. 

Membri del gruppo:
Adriano Viterbini 
Fabio Rondanini 
Alberto Ferrari 
Marco Fasolo

Photoset by FRANCESCO ALGERI

Credits: si ringrazia Mish Mash Festival per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.