fbpx
Now Reading
MARLENE KUNTZ “Stay Music Festival” – Live @ Parco Manganelli, Avellino …

MARLENE KUNTZ “Stay Music Festival” – Live @ Parco Manganelli, Avellino …

Marlene Kuntz allo Stay Music Festival di Avellino: ENERGIA PURA
 
La grande attesa per un evento straordinario come lo è un concerto dei Marlene Kuntz in una rassegna musicale come Stay Music Festival ad Avellino è stata ampiamente ricompensata grazie ad un evento organizzato nei minimi particolari e che è stato seguito ed apprezzato da migliaia di giovani e meno giovani nel Parco Manganelli (Santo Spirito) il 22 settembre.
Due giorni di eventi, con dieci artisti in programma, compresi alcuni dj e gruppi locali (dai Molotov d’Irpinia a Luca Frisetti, dai Vinyl Giampy ai Malamente solo per citarne alcuni) i quali hanno avuto modo di potersi esibire di fronte ad una platea assolutamente esperta del mondo rock e non solo.
La rassegna organizzata dal Forum dei Giovani di Avellino in collaborazione con la Pro Loco e con altri Forum giovanili, come quello della Provincia, e dei Comuni di Monteforte, Lioni e il forum della musica di Caposele con il patrocinio del Comune di Avellino, sotto la direzione artistica ed organizzativa di Stefano Luongo Presidente del Forum , è stata un autentico successo tanto da lo stesso Luongo ha  dichiarato “se quest’anno il Parco Santo Spirito è stato il parco della musica per due giorni, dal prossimo anno il nostro desiderio e augurio che facciamo a noi stessi e alla città di Avellino è che lo stesso Parco lo diventi per tutta l ‘estate, magari con un palco permanente”.
 
Indovinatissima la scelta di far salire i Marlene Kuntz sul palco posto proprio al centro del parco stesso è stata dettata sia dall’esigenza di accrescere il livello qualitativo dello Stay Music che per attrarre pubblico sempre più eterogeneo, abbracciando età diverse dai ragazzi di 15/16 anni a cinquantenni con il rock puro nelle vene.
 
L’arrivo sul palco dei Marlene Kuntz, anticipato da una bellissima performance dei Zarella, è accolto dal numerosissimo pubblico da un’autentica ovazione e fino alla fine del concerto l’entusiasmo non è mai diminuito per tutto il corso del concerto stesso.
 

Nato a Cuneo nel 1990, il gruppo formato da Cristiano Godano (voce e chitarra), Riccardo Tesio (chitarra), Luca Bergia (batteria) e Luca Saporiti (basso) ha guidato il pubblico attraverso il ritmo di un album che ha segnato la sua carriera “Il Vile” lasciando un segno nei cuori dei fan con le sue sonorità ispirate al noise rock americano e i testi di matrice spiccatamente cantautorale tipici dello stile della band.
Un seguito confermato dal successo della loro ultima fatica in studio, “Lunga attesa” uscito nel 2016, capace di richiamare gli undici brani scritti due decenni fa attualizzando quell’atmosfere nell’oggi e ampliando la propria platea di pubblico che li adora.
L’intera band non si è risparmiata. Dal primo brano ai numerosi bis richiestissimi dal pubblico, nonostante il freddo pungente della serata, è stato un crescendo di adrenalina. Il front man Cristiano Godano letteralmente scatenato, non ha smesso neppure un attimo di suonare con un’energia inimitabile e con virtuosismi alla chitarra da raffinato musicista seguito da tutti gli altri musicisti sul palco che si sono esibiti in una performance di altissimo livello, dimostrando di essere rock in ogni molecola del loro essere. Ascoltarli in concerto è l’ennesima dimostrazione che conoscono profondamente il rock e lo sanno suonare in maniera strepitosa e che hanno sicuramente ancora tantissimo da trasmettere al loro pubblico e di sperimentare la loro musica nella loro carriera che sarà sicuramente ancora lunghissima e di grandissimo successo.

ANNAMARIA DE CRESCENZO
Photoset by MARIO CATUOGNO

Credits: si ringrazia JM Production ed i Marlene Kuntz per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.

Setlist:
Bellezza
A chi succhia
Io e me
L’odio migliore
Fecondità
Lieve
Festa mesta
Nuotando nell’aria
Osja, amore mio
Ci siamo amati
Niente di nuovo
Il genio (L’importanza di essere Oscar Wilde)
Sulla strada dei ricordi
La mia promessa
Cara è la fine
Encore:
Musa
Ape regina
Sonica
 
Band:
CRISTIANO GODANO, voce e chitarra
LUCA BERGIA, batteria, percussioni
RICCARDO TESIO, chitarra 
LUCA SAPORITI aka LAGASH, basso

http://www.marlenekuntz.com 
http://www.facebook.com/MarleneKuntzOfficial 
http://twitter.com/marlenekuntz 
http://www.youtube.com/marlenekuntzofficial 
https://plus.google.com/+MarleneKuntz 
https://instagram.com/marlenekuntzofficial 
https://itunes.apple.com/it/artist/marlene-kuntz/id15811089?l=it

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.