fbpx
Now Reading
Marilyn Manson – Live @ Castello Scaligero, Villafranca (VR) 26-7-2017

Marilyn Manson – Live @ Castello Scaligero, Villafranca (VR) 26-7-2017

Foto

Marilyn Manson
Heaven’s Upside Down” Tour

Castello Scaligero 
Villafranca di Verona (VR)
26.7.2017

Si è tenuto ieri sera l’ultimo concerto italiano di Marilyn Manson, a chiusura di questa prima fase del tour mondiale di Heaven’s Upside Down”.
Osteggiato e boicottato da una petizione che negli ultimi mesi ha raccolto circa 3.000 firme, l’Imperatore Pallido, Brian Hugh Warner, ha fatto il suo ingresso trionfale nel Castello Scaligero, salendo sul gigantesco trono d’acciaio intorno alle 21.30.

Provocazioni e buona musica, questo è stato il sunto definitivo di un concerto breve, ma intenso, che ha raccolto numerosi consensi tra il pubblico accorso.

L’artista, che ha da pochi giorni subito la triste perdita del padre, Hugh Warner, a cui era molto legato, è apparso forse un po’ stanco. Lunghe sono state le pause tra un brano e l’altro, ma la carica e determinazione unite ad un carisma ineguagliabile,  hanno saputo creare un’amalgama imbattibile sul palco.

Il cantante, che deve il nome a Marilyn Monroe e Charles Manson, è attivo su più fronti, quando si parla di beneficenza pubblica.

Da anni il suo provocatorio spettacolo, ha portato agli occhi del mondo anfratti di realtà sommerse, di lussureggianti voluttà spesso scomode ed imbarazzanti, sbattendo letteralmente in faccia alla società le pecche ed i pensieri “sporchi” sui quali preferiva volger lo sguardo.

Analogamente la fotografa Diana Arbus, così come altri artisti in passato, hanno esaltato il dissimile, ciò che talvolta la società preferisce ignorare, perché considerato realtà scomoda; un Circo grottesco, ma pur sempre parte del nostro mondo.

Manson non recita sermoni e non fa del palco la sua Chiesa, Manson canta, dona la sua arte in modo libero, democratico e paurosamente elegante.

Cambi d’abito, luci intense ed un sound assolutamente impeccabile, dominato prevalentemente dal granitico incedere della batteria. La scaletta eterogenea ha proposto diversi brani famosi della band, regalando emozioni costanti.

Un concerto senza sbavature, per un pubblico accorso da ogni luogo del mondo.
– Elena Arzani

Image credits: Elena Arzani © 
All images are copyrighted, and they cannot be used, altered or published, without a written permission by the author

Setlist
Revelation #12
This Is the New Shit
mOBSCENE
The Dope Show
Great Big White World
No Reflection
Sweet Dreams (Are Made of This)
(Eurythmics cover)
Disposable Teens
We Know Where You Fucking Live
Deep Six
The Beautiful People
SAY10
The Reflecting God
Irresponsible Hate Anthem

Encore
Coma White