Now Reading
IRON MAIDEN “The Legacy of the Beast show” – Live @ Firenze Rocks, 16-6-2018

IRON MAIDEN “The Legacy of the Beast show” – Live @ Firenze Rocks, 16-6-2018

Avevamo visto panzer con i Sabaton, drakkar vichinghi con gli Amon Amarth, sinceramente un aereo ci mancava ancora alla collezione dei live indimenticabili, ora abbiamo anche visto uno Spitfire della II guerra mondiale librarsi sopra la testa di Bruce Dickinson, non per niente pilota per davvero extra-palco. Per tutto Aces high che apre la setlist l’aereo si muove minaccioso e straordinario. Così come le mitragliate esplose, come suo solito, dalla chitarra di Harris, nella sua tipica posa da attacco, ma più che di armi bisogna parlare di musica, e lo show dei Maiden è stato semplicemente superlativo.

La chiusura della terza giornata di un Firenze Rocks organizzato in maniera mirabile, è stata di eccezionale livello, con una band in forma strepitosa, un Dickinson che ha cantato a livelli altissimi, supportato da tutta la band in grandissimo spolvero per un live indimenticabile. Il pilota Bruce guida la crew a dipanarsi in mezzo a brani come Where Eagles Dare, Revelations, 2 Minutes to Midnight, Fear of the Dark, The Number of the Beast. Una sorta di ‘best of’ che prende vita su scenografie immaginifiche volte a non far dimenticare i divertenti assiomi che hanno ammantato la band di satanismo, divenendone quasi un marchio di fabbrica. Irriverenti e divertenti, i Maiden spurgano on stage una selva di simboli di ogni fattezza, demoni, angeli, croci fiammeggiante, eruzioni incendiarie che nemmeno fossimo nel paleozoico. E per chiudere in bellezza il trio delle meraviglie, The Evil That Men Do, Hallowed Be Thy Name e Run to the Hills, pietra finale su un concerto di rara bellezza ed efficacia. Un wall of sound impressionante, con linee melodiche di altissimo pregio e che pongono i Maiden come alfieri al numero uno nel filone del NWOBHM (New Wave of British Heave Metal).

MAURIZIO DONINI
Photoset by NINO SAETTI
 
Credits: si ringrazia Le Nozze di Figaro e Live Nation per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento, Firenze Rocks è un esempio di perfezione.
Setlist:
Aces High
Where Eagles Dare
2 Minutes to Midnight
The Clansman
The Trooper
Revelations
For the Greater Good of God
The Wicker Man
Sign of the Cross
Flight of Icarus
Fear of the Dark
Number of The Beast
Iron Maiden
Encore:
The Evil That Men Do
Hallowed Be Thy Name
Run to the Hills
 
Bruce Dickinson – voce
Dave Murray – chitarra
Adrian Smith – chitarra, cori
Janick Gers – chitarra
Steve Harris – basso, , tastiere, cori
Nicko McBrain – batteria
 
https://ironmaiden.com
https://www.facebook.com/ironmaiden
https://twitter.com/IronMaiden
https://www.youtube.com/user/ironmaiden
https://plus.google.com/+ironmaiden
https://www.instagram.com/ironmaiden
https://play.spotify.com/artist/6mdiAmATAx73kdxrNrnlao

Autore

MAURIZIO DONINI – CEO & Founder – 
Supervisore Informatico, Redattore della sezione Europa in un quotidiano, Opinionist in vari blog, dopo varie esperienze in numerose webzine musicali, stanco dei recinti mentali e di genere, ho deciso di fondare un luogo ove riunire Musica, Arte, Cultura, Idee