fbpx
Now Reading
FRANCESCO RENGA “Scriverò il tuo nome tour” – Live @ Teatro di Verdura, …

FRANCESCO RENGA “Scriverò il tuo nome tour” – Live @ Teatro di Verdura, …

Quello che sale sul palco del Teatro di Verdura a Palermo è un Francesco Renga in splendida forma e con una grande carica energetica. L’amore e l’energia che da esso scaturisce sono appunto il filo conduttore di tutto il concerto, un concerto che consiglieremmo anche ai “veri duri” per sciogliere un pò i loro animi! Ma andiamo con ordine.
Al nostro arrivo il teatro è già stracolmo, Palermo non si fa scappare l’opportunità di godersi una serata in compagnia di Renga.
Quando le luci si spengono per dare il via alla giostra con la canzone dalla quale prende il nome il tour Scriverò il tuo nome… Ma dov’è Renga? Il pubblico lo acclama a gran voce quando finalmente, eccolo.

Fin dalle prime battute è chiaro a tutti, non c’è tempo da perdere, la scaletta è ricca, giusto il tempo di un inchino al suo amato pubblico e Renga riparte subito con  I nostri giorni e a seguire A un isolato da te. Renga si prende un attimo di tempo per  una citazione di Raymond Carver da “Diario di un viandante” << E hai ottenuto quello che volevi da questa vita, nonostante tutto? Sì. E che cos’è che volevi? Potermi dire amato, sentirmi amato sulla terra. >> . Lui è un uomo fortunato, lui ama e si sente molto amato ed è per questo che vuole che tutto quest’amore che lo circonda arrivi al suo pubblico. Ma andiamo avanti senza altre  soste con Il bene, Ci sarai e Non passa mai e siamo solo all’inizio.
Fin dalle prime note di Vivendo adesso il pubblico di Palermo decide accompagnare Renga parola per parola e lui lascia a loro l’onore di cantare parte del ritornello, fermando anche la musica.

Altra piccola pausa per Renga, ma in sua assenza nei pannelli luminosi posti sul palco si compongono le parole di una lettera ed è la voce limpida e calda di Renga a declamarla al Verdura che rimane in religioso silenzio.
Si riparte sulle note di  Spiccare il volo e L’amore altrove , Rimani così, Dove il mondo non c’è più e poi ancora Il mio giorno più bello. Lo spettacolo entra nel vivo, e Renga non dimentica mai di ringraziare il suo pubblico al termine di ogni pezzo ed è difficile da raccontare la gioia del pubblico e dei numerosi bambini presenti che urlano felici nel sentire la sua dedica per Angelo. Prosegue con Così diversa e Un’ora in più per giungere così a La tua bellezza e Dovrebbe essere così e Sto già bene.
I sorrisi e l’energia instancabile di Renga sono contaggiosi per il pubblico, soprattutto per le prime file e quando decide di scendere a salutare i suoi fan lo fa con disinvoltura e sicuro che la security non sarebbe fondamentale, al suo ritorno sul palco ringrazia l’educato pubblico di Palermo, riempedolo di complimenti al ritmo di Meravigliosa. Sembra voler mettere un punto ad uno spettacolo che già a regalato tanto, ma dopo solo un’attimo si prosegue con Nuova luce e Migliore con la quale lascia il palco. Ma il pubblico del Verdura lo sente, c’è ancora una sorpresa per lui. Si attende pochi istanti, lo scrosciare dei piedi sul legno dell’intera platea si fa sempre più forte e la band rientra! Ancora qualche dono per questo splendido pubblico è la volta di Sulla pelle ed Era una vita che ti stavo aspettando. Siamo agli sgoccioli ma c’è ancora qualche goccia di amore da dare al suo pubblico al quale vuole dire Guardami amore  perchè Renga sa parlare d’amore e L’amore sa… far cantare Renga e tutto il suo pubblico.
Buona notte Palermo!
 
G. Mercadante e A. De Luca
Photoset Azzurra De Luca

Credits: Tuttorock ringrazia la Puntoeacapo srl per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento, nonchè la sempre incantevole cornice del Teatro di Verdura.

Scaletta:
Scriverò il tuo nome
I nostri giorni 
A un isolato da te
Il bene 
Ci sarai
Non passa mai 
Vivendo adesso 
Spiccare il volo 
L’amore altrove  
Rimani così  
Dove il mondo non c’è più 
Il mio giorno più bello nel mondo 
Angelo
Così diversa
Un’ora in più 
La tua bellezza 
Dovrebbe essere così
Sto già bene 
Meravigliosa
Nuova luce
Migliore 
Encore:
Sulla pelle
Era una vita che ti stavo aspettando 
Guardami amore 
L’amore sa
 
Sul palco con Renga:
Fulvio Arnoldi
Gabriele Cannarozzo
Heggy Vezzano
Phil Mer
Stefano Brandoni 
Vincenzo Messina
 
http://francescorenga.it/ita 
https://www.facebook.com/RengaOfficial
https://twitter.com/RengaOfficial
http://www.youtube.com/rengaofficial
https://plus.google.com/+FrancescoRenga
http://www.vevo.com/artist/francesco-renga
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.