Now Reading
EUGENIO FINARDI – Live @ Bravo Caffè, Bologna 12-2-2018

EUGENIO FINARDI – Live @ Bravo Caffè, Bologna 12-2-2018

Al Bravo Caffè di Bologna si ascoltano sempre artisti interessanti, conosciuti e non, qui, noi di Tutto Rock,  abbiamo sempre ascoltato buona musica. Stasera ci troviamo davanti ad un’icona della cantautorato italiano, Eugenio Finardi, accompagnato per l’occasione alla chitarra da Giovanni Maggiore, Giuvazza come amichevolmente lo chiama Finardi, che sarà al Bravo Caffè tra quale settimana per presentare il suo nuovo album del quale Finardi è il discografico.
Dire chi è Eugenio Finardi è facile e difficile, cantante, autore, chitarrista e pianista è uno dei grandi nomi della musica d’autore italiana, capace nel corso degli anni di reinventarsi abbracciando generi diversi e dotato di una indipendenza refrattaria alle tante imposizioni del mercato. Una lunghissima carriera alle spalle, iniziata nel 1973 con il suo primo 45 giri “Spacey Stacey” (inciso con la Numero Uno di Mogol e Battisti) e proseguita con album storici quali “Sugo” (1976) – contenente “La radio” e “Musica Ribelle” – “Diesel” – considerato tra i suoi migliori lavori – “Blitz” – che annovera tra i propri brani anche il celeberrimo “Extraterrestre” – e collaborazioni che lo allontanano dalle sonorità rock del primo periodo artistico avvicinandolo anche al blues e a registri di matrice jazz.

Questa sera ha voglia di chiaccherare e di farci ascoltare i suoi grandi successi, iniziamo con “Le ragazze di Osaka”, “Dolce Italia”, “Un uomo”, ci ha parlato di Sanremo e di come, a suo dire, sia diventato un qualcosa complesso e difficile mettendosi nei panni dei suoi colleghi costretti in pochi minuti ad esibirsi su un palco e attendere un voto.

Ha parlato delle donne della sua vita, ha dedicato una canzone alla prima moglie, “Patrizia”, ma anche l’attuale, si chiama Patrizia, ma entrambe non sopportano la canzone. Parla della sua famiglia, dell’America, dal momento che la sua famiglia vive là e che è di madre americana. Parla delle sensazioni, di come scrive le canzoni e come il flusso delle parole si muove da solo come e arriva quando meno le lo aspetti, si intramezza con pezzi come “Nuovo umanesimo“, “La canzone dell’acqua” e “Lei si illumina”.

E’ stata un serata molto piacevole, ha ringrazia di cuore tutto lo staff del Bravo Caffè che lo ha coccolato e con il suo Whisky and Baileys, che lo accompagna per tutto il concerto, ci riporta a sensazioni uniche grazia alla sua voce, unica, e alle chitarre sul palco.

ROBERTO BECCARI
Report & photoset by ANDREA NASCETTI

Credits: si ringrazia il Bravo Caffè per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.

Setlist:

  • Le ragazze di Osaka
  • Dolce Italia
  • Un uomo
  • Patrizia
  • Nuovo umanesimo
  • La canzone dell’acqua
  • Lei s’illumina
  • Ti stai cercando
  • Pezzo TexMex
  • La radio

Encore:

  • Amore diverso/The Lion Sleeps Tonight
  • E se Dio fosse uno di noi

 
Sul palco:

  • Eugenio Finardi – Voce e chitarra
  • Giovanni Maggiore – Chitarra e cori

 
http://www.eugeniofinardi.it
http://www.facebook.com/EUGENIOFINARDIOFFICIAL 
https://twitter.com/EugenioFinardi 
https://www.youtube.com/user/eugeniofinardi