fbpx
Now Reading
DIVINO JAZZ FESTIVAL XII Edizione: Musica, Cultura e Arte – Live  @ Trecase – …

DIVINO JAZZ FESTIVAL XII Edizione: Musica, Cultura e Arte – Live  @ Trecase – …

Domenica 11  dicembre si è conclusa la XII Edizione del DiVino Jazz Festival, ideata e diretta da Gigi Di Luca organizzata e cofinanziata dal Comune di Trecase, con la collaborazione dei Comuni di Boscoreale, Boscotrecase e Terzigno e finanziata dalla Regione Campania.

Sotto la regia del Direttore Artistico, cosi come lui stesso l’ha definita nell’ultima serata, non si è trattata di una Rassegna-vetrina per grandi Artisti come spesso vengono realizzate, ma piuttosto di 5 giorni (dal 7 dicembre all’11 dicembre) di perfetta alchimia tra musica, cultura e valorizzazione del territorio.

Infatti i quattro Comuni sono stati assoluti protagonisti del Festival stesso, non solo come sedi di concerti di grande consenso di pubblico, ma anche luoghi di eventi speciali come visite guidate, laboratori del gusto, performance teatrali, presentazioni e degustazioni di prodotti autentici campani. Infatti la forza di tale Rassegna non è sola la musica ma la bravura del Direttore Artistico Gigi Di Luca e tutto il suo staff organizzativo (Chiara Savelli, Adolfo Maschio, Giulio di Donna, Umberto Di Micco, Avv, Raffaele De Luca Sindaco del Comune di Trecase e l’Arch, Anna Mesolella) di elaborare e realizzare un progetto che coinvolga Arte, Cultura, Teatro e cura e valorizzazione dell’Ambiente. Per tale motivo hanno partecipato diverse Associazioni culturali, Aziende Vinicole, scuola di Teatro La Bazzarra per ospitare in diversi luoghi dei Comuni interessati varie ed interessantissime iniziative alla scoperta (e riscoperta) delle nostre tradizioni sia culturali che enogastronomiche dei Paesi Vesuviani. Diverse anche le visite guidate che hanno permesso al pubblico di poter conoscere luoghi importantissimi come il Museo Emblema di Terzigno, l’Antiquarium di Boscoreale, o il Bosco dei Viuli di Trecase. 

La Musica poi ha dato vita a cinque serate di grandissimo successo di critica e di pubblico, iniziando con il concerto del 7 dicembre di James Senese & Napoli Centrale che ha presentato l’ultimo album “O Sanghe” con il quale ha vinto la targa Tenco 2016 per il miglior album in dialetto, Marco Zurzolo quartet l’8 dicembre dove il sassofono di Zurzolo, accompagnato da un quartetto di grandissimi musicisti ha emozionato il pubblico con la presentazione di brani standard jazz della migliore tradizione internazionale oltre che del suo ultimo progetto “Chiamate Napoli … 081 “ presentato nell’ultima edizione del Pomigliano Jazz, per poter poi proseguire il 9 dicembre con il Manomamouche Trio, una musica di fusione tra swing, folklore tzigano e melodia italiana.
Il 10 dicembre invece, all’interno della Sala principale del Museo Emblema, dopo un’interessantissima visita guidata all’interno del Museo stesso, si sono tenuti due concerti: il primo di Andrea Rea Trio, composto da Andrea Rea al piano, Aldo Capasso al contrabbasso, Gianluca Brugnano alla batteria con un insieme di composizioni jazz scritte dallo stesso Rea e standard jazz, concludendo la serata con il concerto di Giulia Mazzoni che ha presentato il suo ultimo album “Room 2401”. La pianista seppure giovanissima ha già vinto numerosi premi e riconoscimenti come il Premio Ciampi 2013 e dato vita a diversi concerti di grandissimo successo sia in Italia (Blue Note di Milano e all’Auditorium di Roma) che all’estero, come il tour in Cina. L’album prodotto dalla Sony Music Italia contiene composizioni originali scritte dalla stessa pianista, oltre che uno straordinario brano scritto per lei da Michael Nyman. 
La conclusione dell’Edizione è stata affidata al concerto di Ivan Mazuze, straordinario e pluripremiato sassofonista e compositore del Mozambico, che ha presentato brani di una straordinaria forza, espressione del suo talento e della sua musica, un insieme di jazz, folk e musica tradizionale di quella che ormai viene definita “world music”.

Guest star della serata Antonio Onorato, che ha dato un valore aggiunto alla serata, duettando con Mazuze in due brani, di particolare magia e bellezza artistica, con il quale hanno concluso la serata.  Appuntamento quindi alla XIII Edizione nel 2017!

Report & photoset by Spectra Foto (Annamaria De Crescenzo & Mario Catuogno)

Credits: si ringrazia il  Direttore Artistico Gigi Di Luca,  l’Ufficio Stampa Umberto Di Micco, il Social Media Manager e comunicazione Giulio Di Donna  per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento

 
http://divinojazzfestival.it
https://www.facebook.com/DivinoJazzFestival

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.