Now Reading
DANGER ZONE “Closer To Heaven release party” – Live @ Covo Club, Bologna 14-4-2016

DANGER ZONE “Closer To Heaven release party” – Live @ Covo Club, Bologna 14-4-2016

E’ la storia quella che prende posto sul palco del Covo Club, una band storica che fa parte della città di Bologna tanto quanto il ‘Casalone’ dove suonano stasera, ma i Danger Zone sono ben presto usciti dalla zona di comfort della propria culla natia, girando con il furgone per tutta Italia e lanciandosi anche nella downtown di ElEi come potete leggere nell’intervista al Giga. Ma stasera è anche una occasione speciale, il release party, la data 0 del nuovo album, Closer to heaven. Una sala affollata con molti degli ex appartenenti alla band, in primis il super cantante Michele Luppi, ora alle tastiere dei Whitesnake, scusate se è poco.

Bene, avrete facilmente capito che a noi i Danger Zone piacciono, e tanto!! Se volete sapere pezzo per pezzo com’è la canzone potete leggerlo nelle nostre recensioni a fondo pagina, stavolta vogliamo raccontarvi cosa è un live dei DZ. Il Giga con il suo Kiss Style è cantante superbo, potente, voce arrotondata, istrionico e bravissimo, Roberto Priori è la mente ed il braccio, produttore e chitarrista old style, niente headbanging, ma tanta sostanza, quando inizia a sparare i suoi riff incendiari la chitarra diventa sulfurea, la sua tecnica è sopraffina. Su tutto questo si innesta una sezione ritmica fortissima con la batteria sempre presente, il basso granitico, la seconda chitarra dell’add di Faggiolino che non molla mai e la tastier di Pier Mazzini che inanella fraseggi di qualità. E last but not least, le foto del disco sono di Mr. Monsters of Rock al secolo Alex Ruffini, ci vogliono altri motivi per procurarselo?

Essendo un release party la scaletta è incentrata sui brani di Closer to heaven, un album forse più compatto e metallico dei precendenti, ma siamo ben distanti dai grevi death e thrash, qui siamo in un grande hard-rock sulla scia delle radici della band. Il concerto è di quelli da segnarsi, la platea in visibilio, c’è chi canta a memoria i brani, si corre tra il drumming esagerato di Human Contact ai diabolici licks inventati da Priori dentro I’m all in, alla micidiale Love dies hard, alla batteria che martella senza pietà le pelli in Fire fire.  Essere sotto questi ragazzacci e vedere anche chi non li aveva mai visti, battere il tempo ed appassionarsi è emozionante.

Fra le decine di concerti cui partecipo, le date 0 hanno sempre un fascino, innanzitutto l’ovvia unicità, poi che essendo la prima è sempre il banco di prova e può succedere di tutto, la band deve prendere le misure,, ma proprio questo è il sale aggiunto, la spontaneità, l’immediatezza, le stesse qualità che una band che merita molto più di quello che ha avuto finora butta sul palco, e quante ne trovate che finito il concerto scendono ad abbracciare il loro pubblico?

MAURIZIO DONINI
Photoset by ALESSANDRA MERLIN
 
Credits: si ringrazia il Covo Club Bologna per la gentilissima disponibilità e la consueta perfetta organizzazione dell’evento, da 35 anni sinonimo di musica di qualità.

Setlist:
Turn it up
I love crazy
All for you
Half a chance
Human contact
Higher than high
I’m all in
Love dies hard
Fire fire
Not that lonely
Here where I belong
Go!
I to I
Undying
Hardline
Children of the revolution
Line of fire
Hard rock paradise
 
Membri:
Roberto Priori – Lead Guitar
Giacomo Gigantelli – Vocals
Paolo Palmieri – Drums
Matteo Minghetti – Bass
Danilo Faggiolino – Guitar
Pier Mazzini – Keyboards
 
http://www.tuttorock.net/recensioni/danger-zone-closer-to-heaven
http://www.tuttorock.net/recensioni/danger-zone-undying
http://www.tuttorock.net/interviste/giacomo-giga-gigantelli-intervista-al-cantante-dei-danger-zone
http://www.dangerzoneweb.com
http://www.facebook.com/#!/pages/DangerZone/112242658845853
http://www.youtube.com/watch?v=r-Umq0TbVW0