Now Reading
 FINNISH FOLK METAL MAFIA: Korpiklaani + Moonsorrow + Skàlmöld – Live @ Zona Roveri Music Factory, B …

 FINNISH FOLK METAL MAFIA: Korpiklaani + Moonsorrow + Skàlmöld – Live @ Zona Roveri Music Factory, B …

Il Finnish Folk Metal Mafia comprende il tour di tre gruppi folk metal europei.
Sul palco di Zona Roveri aprono il live gli Skàlmöld e Moonsorrow seguiti dalla headliner band dei Korpiklaani.

Skàlmöld:
Se si vuole ascoltare una band che porta seriamente nel cuore il suo credo vichingo sono proprio gli islandesi Skàlmöld.
Sin dall’inizio con Baldur e con il penultimo album Með Vættum dimostrano un forte legame con la mitologia Norrena e le vicende storiche dei vichinghi.
Stasera la band ci presenta il loro ultimo album Vögguvísur Yggdrasils. Album eclettico che alterna voce growl e scream del vocalist Björgvin Sigurdsson insieme con i cori che fanno da sottofondo ai brani. Al viking metal si uniscono canti folkloristici che ricordano tempi antichi vissuti dai loro avi.
La band crea un gran feeling con il pubblico incitandolo a partecipare a inni folkloristici. Durante il live la band suona pure brani dagli album precedenti tra cui il famoso Baldur, che fa andare in estasi. Il loro è un live da pelle d’oca.

Membri:
Baldur Ragnarsson – Guitar/Vocals
Björgvin Sigurðsson – Vocals/Guitar
Gunnar Ben – Keyboards/Vocals/Oboe
Jón Geir Jóhannsson – Drums/Vocals
Snæbjörn Ragnarsson – Bass/Vocals
Þráinn Árni Baldvinsson – Guitar/Vocals
 
http://skalmold.is
https://www.facebook.com/skalmold

Moonsorrow:
Dall’Islanda spostiamoci in Finlandia con i Moonsorrow.
Questo gruppo è stato creato nel 2000 a Helsinki dai due cugini Sorvali, Henri (vocalist e chitarra) e Ville (basso e voce). Hanno alle loro spalle vari cambiamenti nella formazione del gruppo e vari album pubblicati, 7 per la precisione-

Il loro ultimo lavoro è Jumalten Aika (ll Tempo degli Dei). Questo album, come i loro lavori precedenti, è assai ostico da assimilare. I brani si dilungano moltissimo, sfiorando anche un quarto d’ora di tempo, narrando sia leggende finlandesi sia trattando di paganesimo. Con Ruttolehto Inc. Päivättömän Päivän Kansa, al decimo minuto, si hanno i brividi quando fanno da leader le chitarre e la batteria con uno scream spettacolare del cantante. Ottimo anche Suden Tunti, del quale la band ha pure fatto il video clip in contemporanea con l’uscita dell’album.

Caratteristica dei Moonsorrow è quella di alternare vari generi ma principalmente duettare il viking metal e il black metal. E’ una band sicuramente dal gran talento a livello sonoro e vocale, ma i brani sono troppo odisseici e a volte si perde il filo del “discorso”. Delusione per il pubblico causata dalla mancata esecuzione di Tähdetön, uno dei loro brani più conosciuti e anche più belli.

Membri:
Ville Sorvali – vocals, bass
Henri Sorvali – guitars, keyboards
Marko Tarvonen – drums
Mitja Harvilahti – guitars
Markus Eurén – keyboards
Janne Perttilä – guitars
 
http://www.moonsorrow.com
https://www.facebook.com/moonsorrowofficial

Korpiklaani:
Gli headliner della serata sono i finnici Korpiklaani, ormai divenuti emblema del folk metal a livello mondiale.
Hanno già una lunga carriera alle spalle e con Noita dimostrano una gran maturità. Noita si potrebbe tradurlo con sciamano o uomo dal gran sapere: infatti, con questo lavoro, lo scopo del cantante e di tutta la band è quello di abbandonare i tempi dei festeggiamenti nelle taverne per magari sedersi a riflettere in tranquillità, al suono principale del violino e della fisarmonica accompagnati dalla chitarra, su storie antiche delle Finlandia. L’album abbandona quasi totalmente lo stile di Korven Kuningas o Karkelo che faceva danzare il pubblico inneggiando all’ amore per la birra.
 Con Ämmänhuta (The Witch Tomb) Jonne canta di una leggenda riguardo una strega vissuta nei boschi finlandesi. Jonne canta di lei per tramandare il suo ricordo e affinché riposi in pace. Invece con Pilli On Pajusta Tehty si abbandonano le riflessioni sulle leggende popolari e si viene travolti finalmente dal vero e proprio folk: tutto il pubblico balla e inneggia insieme alla band! Dopo questo brano folk, che dà una carica unica, ecco che inizia Vodka: i fan pogano o ballano, insomma un gran delirio!
I Korpiklaani sanno sempre dare un’allegria unica ma anche farci conoscere storie nuove di tempi antichi.
 
Membri:
Jonne (Vocals, Guitars)
Hurdy Gurdy, Percussion)
Sami (accordion)
Matson (drums)
Rounakari (Fiddle)
Jarkko (bass)
Cane (guitars)
 
http://www.nuclearblast.de/en/shop/artikel/gruppen/51000.1.html?custom_keywords=korpiklaani
https://www.facebook.com/korpiklaani


EVA NOEMI TEI
Photoset by ALESSANDRA MERLIN
 
Credits: si ringrazia Vertigo per la gentilissima disponibilità e Zona Roveri Music Factory per la perfetta organizzazione dell’evento.