fbpx
Now Reading
VASCO ROSSI “Cittadino onorario modenese” @ Comune di Modena, 17-1-2018

VASCO ROSSI “Cittadino onorario modenese” @ Comune di Modena, 17-1-2018

 
Il 17 gennaio sarà un’altra data che il Vasco Nazionale ricorderà: dopo i 40 anni di carriera festeggiati lo scorso anno, dopo il concerto del primo luglio a Modena con numeri da capogiro, ecco un nuovo tassello nella carriera di uno dei cantautori più amati d’Italia.

Infatti, la città di Modena, nella persona del sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha concesso a Vasco Rossi la cittadinanza onoraria e gli ha consegnato le chiavi della città. Il sig. Rossi emozionato ha ringraziato dicendo “Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio sempre il  cielo e la chitarra” e poi ha letto un discorso, preparato in un semplice foglio di carta: “Il primo luglio ha vinto la musica contro la paura, e Modena è stata la capitale mondiale del rock, l’occasione per festeggiare i miei primi 40 anni di musica e di canzoni si è trasformata nel più grande raduno rock della storia della musica italiana. Un evento di portata mondiale che ha stabilito una serie di record: per tre giorni una città di 185mila abitanti è stata invasa da un pacifico e festoso popolo di oltre 230mila persone che contraddicendo le ipotesi più catastrofiche di addetti ai lavori, malelingue, invidiosi e sentimenti di paura generalizzati trasmessi dai media, si è comportato in un modo talmente civile e corretto da lasciare stupefatte anche le istituzioni più preoccupate e con la bocca asciutta i vari profeti di sventura. Questo è stato la dimostrazione – a dispetto dei luoghi comuni moralistici e bigotti – che la musica rock, oltre ad essere un fantastico modo di comunicare emozioni, è un formidabile strumento di aggregazione capace di fare stare insieme gioiosamente centinaia di migliaia di persone che, per una sera, possono dimenticare i loro guai e i problemi personali”.

Vasco ha parlato anche della sua vita, delle lezioni di canto seguite proprio a Modena, dei suoi inizi nel mondo della musica. I fans lo hanno aspettato fuori, nel piazzale, lui ha salutato tutti, sempre disponibile e sempre semplice, nelle sue parole, nelle sue canzoni, parole semplici che abbracciano 40 anni di musica.
 
MONICA ATZEI 
Photoset by NINO SAETTI

Credits: si ringrazia il Comune di Modena per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.