Now Reading
Il 21 Luglio del 1990 nella Potsdamer Platz di Berlino, Roger Waters mette in scena THE WALL

Il 21 Luglio del 1990 nella Potsdamer Platz di Berlino, Roger Waters mette in scena THE WALL

  Il 21 Luglio del 1990  nella Potsdamer Platz di Berlino, proprio di fronte ai resti del Muro, Roger Waters mette nuovamente in scena il suo capolavoro. E ricostruisce il Muro Rock . D’altronde, lo aveva detto : ” L’unico modo possibile per rivedere ‘The Wall’ è di farlo a Berlino, quando il Muro sarà crollato”.  Detto, fatto. Il progetto è ambizioso: per la scenografia Roger intende  ricostruire un muro (che alla fine sarà lungo 165 metri e alto 25) , sul quale proiettare immagini e graffiti del muro originale. A completare il tutto, chiama un consistente gruppo di superstar amiche per interpretare le parti più significative della rock  opera e cantare e suonare con lui i brani più importanti. Il tutto viene ripreso in mondovisione e mandato in onda in 65 paesi . All’invito di Waters aderiscono, tra gli altri, Van Morrison, Sinéad O’Connor, Cyndi Lauper, Marianne Faithfull, Scorpions,  Joni Mitchell, Bryan Adams e tanti altri . La piazza è gremita da 250 mila persone, che assistono al grande spettacolo messo in scena dall’ex Pink Floyd,  che ha creduto talmente tanto in questa scommessa da aver prodotto a sue spese l’intero show.