fbpx
Now Reading
BOB DYLAN E JOHNNY CASH

BOB DYLAN E JOHNNY CASH

17 Febbraio 1969 – Studi della Columbia Records, Nashville

Nella capitale mondiale del Country due superstar della musica americana, JOHNNY CASH e BOB DYLAN, si siedono davanti ad un microfono. L’idea è stata di Bob Johnston, produttore di Dylan. Un anno dopo la pubblicazione di “John Wesley Harding” bisognava produrre un altro disco, questi gli obblighi contrattuali della Columbia. “Se porto Bob a Nashville, con tutti i musicisti che lavorano lì risulterà molto più facile”, pensa Johnston. L’ idea è quella di avere come guest una superstar del Country, il che potrebbe rivelarsi una mossa strategica. Non appena i due si incontrano, scatta subito un’intesa incredibile “Non appena ci siamo visti abbiamo iniziato a suonare insieme… e poco dopo non sapevamo nemmeno perchè eravamo lì”, ricorderà in seguito Dylan. In nemmeno tre ore, i due registrano una quindicina di brani. Ma solo un pezzo finirà sul disco successivo di Dylan ( intitolato “Nashville Skyline”): “Girl from the North Country”. E’ la rivisitazione di una vecchia ballata inglese che Dylan aveva già inserito in un album precedente, il celeberrimo “The Freeweelin’ Bob Dylan” , ma nella versione con Johnny Cash assume tutt’un altro piglio, e diventa una delle pietre miliari della storia del rock.


View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.